Il mercato dei titolini spinto da nomi altisonanti della finanza italiana.

Qualcuno deride il Lombardreport.com per la sua preferenza nel seguire azioni dimenticate dal largo pubblico e taluni imputano al Lombardreport.com  percio' possibili movimenti nelle quotazioni.

Ma i veri movimentatori del mercato sono le piu' potenti societa' finanziarie italiane.

Pensate niente meno a Mediobanca che soltanto due giorni fa ha fissato il target di Axelero a 6,70 euro mentre l'azione quota poco sopra 3 euro. Prorio il giorno prima del giudizio di Mediobanca avevamo scritto nel lunghissimo articolo sulle azioni quotate all'AIM su queste colonne che la societa' era sottovalutata ma il rimbalzo forte sul titolino Axelero è dovuto a Mediobanca con il suo target.

Che dire, tra le altre societa', di Triboo che quota 2,80 € e su cui una primaria banca d'affari (Banca IMI) ha il target a 5,90 €?

Oggi era in denarino Mc Link una societa' che conosco bene in quanto sono legato a loro per la telefonia. E' bastato infatti che qualche commentatore ricordasse che Integrae aveva previsto un target a 11,70 euro, contro una quotazione di 5,20 euro, per dare fiato alle (poche) trombe.

In pratica ricordate che non è il Lombardreport.com che fa denaro sui titolini, ma sono colossi come Mediobanca, Banca Imi, Integrae che infiammano il mercato con le loro previsioni. Noi ci limitiamo a riportarle per coloro che non le abbiano lette!

Scarica Portafoglio

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento