COMUNICAZIONE IMPORTANTE A TUTTI I LETTORI !!

Gentili lettori,

ogni anno le società finanziarie ne inventano una nuova. Dopo aver risolto, lo scorso anno, i problemi sorti con i pagamenti con carta di credito tramite il POS virtuale di Unicredit, in data odierna ci sono arrivate delle mail da parte della società PayPal nelle quali i pagamenti da voi effettuati non possono essere accreditati e rimangono in sospeso in quanto l'acquirente rappresenta un livello di rischio ecc. ecc. di seguito uno stralcio della comunicazione:  

"Hai ricevuto un pagamento da XXXXX  XXXXXX. Il denaro è stato accreditato sul tuo saldo in sospeso perché riteniamo che la transazione presenti un livello di rischio superiore alla norma. Se non emergeranno problemi con l'acquirente, il denaro verrà sbloccato dopo 21 giorni."

In parole povere, questi signori, trattengono INDEBITAMENTE del denaro per 21 giorni, trattano indistintamente gli acquirenti come persone non serie, percepiscono in ogni caso delle commissioni alte senza offrire il servizio e generano in noi la confusione se il cliente ha effettivamente pagato o meno e quindi se ha diritto all'abilitazione ai nostri servizi o meno.

A questo punto vi chiedo, cortesemente e nel limite del possibile, di NON effettuare più transazioni con codesta società PayPal almeno fino a quando questa situazione non verrà chiarita.

Certo della Vs. comprensione, invio cordiali saluti.

SANDRO MANCINI

Un commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Un commento

  • Ivan
    04 Gen 2017

    Buongiorno, in paypal se si usa la modalità di trasferimento "parenti ed amici" credo che non succeda niente di particolare, in quanto ho appena ricevuto ieri l'altro una somma e non sono stato avvisato di alcuna sospensione di disponibilità da parte di Paypal.
    Comunque in assoluto concordo sull'oscenità delle loro tariffe...degli strozzini.

Lascia un commento