Analisi mercato blue chips

Buonasera a tutti,

facciamo il punto della situazione sulle blue chips italiane, sia con riguardo alle due posizioni in essere che nell'ottica della ricerca di spunti operativi per i prossimi tempi.

Cominciamo dall'aggiornamento del portafoglio in essere. Oggi Yoox ha tentato la fuga rialzista ma si è spenta prima di raggiungere i precedenti massimi di breve, perciò rimane tuttora senza direzione chiara. Campari in tremendo laterale strappa-nervi. Un'altra di quelle situazioni in cui vorrei aver concluso un backtest che includesse uno stop temporale alle posizioni. Purtroppo non ho ancora trovato il tempo di fare le verifiche del caso, quindi non sono in grado di decidere serenamente se e quando abbandonare posizioni che non vanno da nessuna parte. Portafoglio aggiornato al close di oggi:

Passiamo ora in rassegna tutti i titoli del comparto FTSE Mib.

A2A, Atlantia, Azimut, Banca Mediolanum, Bper Banca, Enel, Eni, Ferrari, Intesa San Paolo, Mediobanca, Recordati, Saipem, Snam, STM, UBI Banca, Unipol, Unipol SAI: in correzione di breve o brevissimo e potrebbero generare trendline sfruttabili nei prossimi giorni; l'ampiezza della correzione in alcuni casi è molto contenuta e se dovessero generare segnali non sarebbero particolarmente interessanti (ma il vantaggio di un trend ridotto è che genera target molto vicini, quindi più facili da raggiungere, valuteremo di volta in volta le singole situazioni).

Banca MPS: con una correzione da 21.69 a 14.71 se anche dovesse generare una trendline proietterebbe target molto elevati. Personalmente passo oltre.

Banco BPM: corregge solo oggi dai massimi di periodo, per ora nulla da segnalare

Brembo: lateralizza sui massimi storici senza spunti

Buzzi Unicem: trendline formata e sfruttabile domani. Buy stop 23.38, stop loss 22.41, target posti a 24.02 e 24.51

CNH Industrial: laterale estenuante sui massimi di medio, nessuno spunto operativo

Exor: volumi elevati su nuovo massimo di medio; sarà distribuzione? attendiamo e vediamo che succede

Fiat: inarrestabile vicino ai massimi di lungo con volumi importanti; nessuno spunto in ambito trendline

Finecobank, Moncler: laterale ampio di breve senza spunti

Generali: laterale stretto di breve senza spunti

Italgas, Tenaris, Terna: laterale di breve in corso, nessuno spunto

Leonardo: laterale estenuante sui massimi di lungo, nessuno spunto

Luxottica, Prysmian, Telecom: bella correzione dai massimi, se si girano e formano delle trendline sfruttabili le prenderemo

Mediaset: laterale stretto dopo i fuochi d'artificio di fine anno. Troppo news sensitive, stiamo lontani

Poste Italiane: un po' come Luxottica, correzione marcata dai massimi, possibile formazione di una trendline nei prossimi tempi; non mi piace questo titolo (mi ha già fregato diverse volte), ma continuo a monitorarlo

Salvatore Ferragamo: insiste sui massimi di periodo, nessuno spunto

Unicredit: sta facendo un ampio laterale interamente contenuto nella barra del 14/12 scorso; non mi piace

Buona serata a tutti

DD'O

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Domenico Dall'Olio