Il canterano della nonna

Il quadro tecnico è lo stesso, la chiusura di ieri sul Nasdaq non cambia le carte in tavola, per il momento solo volatilità senza direzione. Molti titoli del nostro listino sono in congestioni strettissime pronte ad essere rotte (di solito al rialzo). Di seguito l’analisi dei singoli titoli:

BANCA FARMAFACTORING: congestione stretta;

EXPRIVIA: oggetto di segnalazione, peraltro non entrata visto che si aveva raccomandato l’ingresso alla rottura dell’uncino. Se qualcuno ha anticipato (sulla barra bianca all’interno della congestione) è andato di fino è stato più bravo. Ma lo stop loss secondo la bibbia di Joe Ross era sulla linea rossa, mai tenere una posizione di swing trading che perda più dell’8 o del 10% perché altrimenti si cambia la statistica del trading. Ad ogni buon conto come ha ricordato Minnicelli questo trade ora è buono perché c’è il rimbalzone in corso (ma questo non significa che dovete comprare).

INWIT: la stanno comprando alla grande …

LANDI RENZO: è il titolo preferito da parte di un mio vecchio lettore molto astuto in borsa oggi scomparso. Siccome l’abbonamento l’ha “ereditato” il figlio (succede così, i lettori si passano l’abbonamento al nostro umile foglio come un oggetto di eredità come fosse un mobile di famiglia o il corredo del nonno) Landi Renzo è sempre stato (anche per vicinanza territoriale) il loro titolo preferito e per anni mi hanno chiesto come mai poteva andare così male a livello tecnico. La risposta è sempre la stessa: i titolini vanno più con le stagioni che con l’analisi fondamentale e comprarli solo in base al bilancio è un errore gravissimo. Ora qualcuno ha scoperto Landi e Landi può volare. Ma quanti anni ci sono voluti ?

OPENJOBMETIS: gran bel triangolo

OVS: triangolo

PANARIA: triangolo

SIAS: triangolo

Txt E-SOLUTIONS: triangolo

(pagina a cura di Sandro Mancini ed Anna Cavazzuti)

2 Commenti

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Sandro Mancini
    17 Giu 2017

    Salve sig. Enrico,
    ovviamente non possiamo dare livelli altrimenti da semplici segnalazionii diventerebbero veri segnali operativi che , anche se non seguiti nel nostro Portafoglio azionario, in ogni caso creerebbero turbativa nelle contrattazioni in quanto operazioni su titoli "sottili" cioè dal controvalore medio giornaliero scambiato basso.
    Lei giustamente ha fatto riferimento a 3 diverse figure di A.T. quindi calcolare il livello di rottura di un triangolo o di una flag o meglio ancora di un uncino non è poi così diffcile. Faccia conto anche che non esiste un prezzo preciso per le suddette rotture in quanto, ad eccezione del breakout di un massimo (relativo od assoluto), le linee che delimitano un triangolo o una flag possono essere tirate in maniera diversa a secondo di come uno vede il grafico, comunque non parliamo di differenze notevoli di prezzo, idem per gli uncini, nei quali si usa prendere a riferimento la rottura del massimo che ha generato la figura, ma sappiamo che molti abbonati (ed a volte anche noi) preferiscono anticipare l'entrata una candelo o due di inversione dopo che il titolo ha registrato un minimo (trick).
    Caro sig. Enrico non è assolutamente scortesia da parte nostra ma semplice correttezza e trasparenza.

    Un saluto cordiale a tutti.

  • Enrico C.
    16 Giu 2017

    Chiedo x cortesia se è possibile anche x le segnalazioni sapere prezzo eventuale d' entrata secondo i vostri modelli x esempio rottura di un triangolo o di una flag o rottura dell'n uncino. Grazie!

Lascia un commento