Altro buy in arrivo

Un mercato davvero difficile da interpretare. Oggi siamo entrati su Ferrari e se la guardate sui 60 minuti capirete che siamo in buona compagnia: non è un movimento che finisce qui. Se poi guardate Technogym, un trade su cui non avrei scommesso una cicca, capite che non è una estate come le altre. Per prima cosa continuano ad arrivare sul mercato matricole una dopo l’altra (o ne viene annunciato l’arrivo). Ci sono studi che spiegano come questo fattore sia indice di un periodo macroeconomicamente favorevole all’investimento ed alla espansione economica. Questo è forse effetto dei PIR forse effetto della ripresa economica stessa, ripresa in cui nessun italiano ancora crede ma i cui segni si stanno diffondendo ovunque, non da ultimo nella  ripresa del mercato immobiliare. Per chi come me è di Sassuolo, provincia di Modena, c’è un indicatore che da 10 anni, dicesi 10 anni, era in discesa e poi immobile: il prezzo delle piastrelle a metro quadro. Bene, ora il prezzo delle piastrelle a metro quadro sta crescendo e qualcuno da qualche parte sta non solo ristrutturando ma anche iniziando a costruire. E la girandola sul mercato si sente: l’usato e gli immobili di 30 o 40 anni si stanno svalutando a vantaggio del nuovo invenduto, segno che la domanda da qualche parte fa pressione e da qualche altra invece non fa pressione, come in una gigantesca leva. Prima o poi anche le banche ripartiranno e le assicurazioni e i vecchi catafalchi industriali del nostro Paese. E io ho il sentore che ci siano mani sapienti che stanno accumulando in Borsa, le vedete in azione sull’AIM soprattutto dove titoli fino a ieri inguardabili diventano liquidi e con pattern tecnici che denotano una sola cosa: accumulazione, lenta e convinta accumulazione. Prepariamoci all’allungo post ferragosto, stiamo pronti, stiamo in campana.

Solito giro d’orizzonte:

B&C SPEAKERS:  è una segnalazione, ma è davvero gustosa: guardate che congestione stretta sul mensile e soprattutto i volumi

BANCA FARMAFACTORING: segnalazione di congestione non stretta ma strettissima sopra i massimi del collocamento

BANCA GENERALI: questo è un titolo che abbiamo cavalcato spudoratamente nel 2013 in occasione del rialzo di quel periodo e dell’enorme forza relativa che questa azione ha accumulato. Ora come ora non ha nessun pattern particolare se non quello di essere arrivato in prossimità dei massimi storici e quindi ci espone al solito dilemma: comprare ora in attesa del raggiungimento dei massimi o comprare dopo la rottura dei massimi ?

BIALETTI: sempre in accumulazione (segnalazione)

BIANCAMANO: un lettore mi chiede lumi, io aspetterei che rompa il triangolo sul mensile.

CARRARO: ottima la congestione sopra i massimi (segnalazione)

MONDO TV: triangolo stretto (segnalazione)

OPENJOBMETIS: congestione sopra i massimi del collocamento, dice tutto da sola (segnalazione)

RENO DE MEDICI: segnalazione molto interessante, meno volumi di B&C SPEAKERS ma comunque da tenere in grande considerazione

SIAS:  anche in questo caso se mi dite che devo comprare SIAS mi viene mal di pancia ma è quello che i grafici ci stanno comunincando con la rottura dei massimi dei massimi … se non comprate in queste situazioni allora cambiate mestiere. Quindi se guardate il grafico sul daily non vedete granché ma se lo vedete sul monthly cambia tutto. Quindi pronti al buy ufficiale appena il mercato ci dà la possibilità.

UNIEURO:  congestione stretta …. Mmm che buona (segnalazione)

ZIGNAGO VETRO: Congestione sui massimi storici … gustosissima (segnalazione)

(pagina a cura di Sandro Mancini ed Anna Cavazzuti)

2 Commenti

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Fabio C.
    19 Lug 2017

    Vero Sias e' già in portafoglio, non riesco a capire, qualcuno può spiegarci?

  • Nicola C.
    19 Lug 2017

    Sias è già in portafoglio

Lascia un commento