Non abbiamo tirato il grilletto ...

Negli ultimi giorni, dopo avere osservato tutto il giorno il mercato, sono riuscito a scrivere solo tardi. IL lettore pensa che l’attività di una newsletter sia programmabile. In realtà non lo è perché è come tirare il grilletto: la pressione si esercita lentamente sul grilletto, si va in apnea e nel momento culminante solo in quel momento si decide se sparare o no. Può non succedere niente per settimane, può succedere di tutto in un giorno solo. Devi essere pronto a dare 10 buy in 10 minuti e nessun buy in un anno. Non è come sedersi sul vasino ed aspettare e poi prima o dopo arriva, qui ci vuole dell’estro, il colpo di fulmine. Quando vedi Landi Renzo allora pigi sul grilletto subito senza esitazioni, ma quando vedi Biesse come oggi, mamma mia che fare ? Andiamo per gradi:

BIESSE: è sui massimi dei massimi. Teoricamente dovremmo comprare, anzi proprio oggi saremmo dovuti entrare al breakout del triangolo, ma lo vedete il volume che cincischia e diminuisce durante il breakout ? Paragonatelo a Landi Renzo e poi capite perché oggi dopo aver tenuto tutto il giorno il dito sul grilletto alla fine ho detto: niet ! Nessun buy perché c’è poca spinta, questa è una trappola per Tori e mando i miei lettori al massacro.

FINECOBANK: rottura dei massimi ma francamente è pur sempre un bancario e di questi tempi … meglio stare a casa al caldo.

MONDO TV: congestione stretta, so che molti lettori sono degli aficionados e comprano ogni breakout. Questo è il momento di puntare il fucile ed iniziare e cercare l’obiettivo con il mirino.

RAY WAY: anche in questo caso rottura dei massimi ma grafico davvero sporco, rumoroso, ci asteniamo.

SABAF: l’uncino piace perché è un pull back rispetto ad un breakout precedente ma è questa una segnalazione perché il titolo non è granché liquido

(pagina a cura di Sandro Mancini ed Anna Cavazzuti)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento