2/Debito globale mondiale..Tutto il mondo con analoghi problemi e nessuna via di uscita

L'articolo sul debito insostenibile dei Paesi europei,apprezzato da molti lettori del lombardreport.com ci ha spinto a ricordare agi amici che ci seguono talune  situazioni dimenticate troppo spesso dai burocrati di Bruxelles.

In primo luogo nessuno(ed in primo luogo i politici itaiani) ricorda a tali  lorsignori che  non siamo noi il Paese globalmente piu' indebitato in Europa. Non ci sembra corretto infatti segnalare con martellante insistenza  l'entita' del solo debito pubblico,ma bisogna integrare il dato con i debiti dei privati cittadini, le istituzioni finanziarie e le non finanziarie. per valutare l'affidabilita' di una Nazione.

Le sorprese non mancano in quanto il rapporto,con tali  addizionali  dati, muta drasticamente. Il Paese piu' indebitato in Europa diventa la Francia con un debito del 400% rispetto al PIL.L'Italia denuncia solo il 350%.La stessa Spagna ha un debito complessivo superiore al nostro. Ovvio che la classifica vede emergere la Germania con "soltanto" il 270%. Quanto sopra ci era ricordato in un articolo di Vito Lops sul Sole24Ore del 31 agosto 2017.

Ancora piu interessante leggere l'articolo di Rocki Gialanella,laureato in economia presso l'Universita' degli Studi di Napoli Federico II, che ricordava,citando uno studio di  The Institute of International Finance  la folle accelerazione del debito mondiale  giunto al 327% del PIL.. Quanto sopra  viene imputato all'incremento dell'indebitamento dei nuclei familiari e delle imprese mentre  il debito emesso dai Governi si è mantenuto mediamente  stabile.

L'indice è puntato sul volume complessivo del debito in Cina che avrebbe raggiunto nel primo trimestre 2017 con i calcoli dell'Institute of International Finance,il 304% del PIL "a causa dell'incremento dell'esposizione dei nuclei familiari nonostante che le imprese abbiano ridotto leggermente i debiti."

Occhio percio' a generalizzare incolpando sempre  la nostra Nazione(anche se abbiamo le nostre maxi-colpe) ! La situazione  debitoria sembra degenerata in tutto il mondo e non si vede come potra' migliorare. Gli italiani possono mostrare con fierezza a Bruxelles,dove non vogliono leggerli, i dati che ricordano che il nostro indebitamento complessivo risulta nella norma ed inferiore a qello francese o spagnolo.

 Mal comune  mezzo gaudio ? ....   ricordate che prima o poi i nodi di tutto il mondo  purtroppo giungono al pettine. E tra le poche difese vi  è,per il risparmiatore,quella reliquia barbara  denominata "oro" che riesce da migliaia di anni a passare indenne tra tutte le svalutazioni  monetarie mondiali.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento