La crisi (possibile) d'agosto del BTP

Agosto è il mese tipico delle crisi finanziarie. La prima ragione è dovuta alla rarefazione degli scambi su qualsiasi tipo di strumento finanziario. E sul BTP gli scambi si sono già asciugati da diverso tempo. In secundis è il mese in cui iniziano ad arrivare sul mercato le anticipazioni sulla manovra di bilancio e sull’andamento annuale dei conti dello Stato ed è quindi logico aspettarsi un incremento delle aspettative degli operatori, sia in meglio che in peggio.

Quest’anno ci sarà la crisi del BTP ? Crolleranno le borse internazionali ? Quella italiana farà patatrack seguendo il BTP ?

Ci sono due punti che la stampa finanziaria sta sottacendo e che noi dobbiamo invece appalesare:

1) il primo è che il grafico dello spread BTP – BUND è grandiosamente rialzista. I cultori dell’analisi tecnica tradizionale la chiamano “tazza con manico” ed è uno dei più potenti pattern rialzisti dell’arsenale dell’analisi tecnica moderna.

2) Il secondo aspetto è che il BTP decennale sta disegnando quello che dovrebbe essere a vista un doppio minimo ma se cede il minimo precedente diventa un gran bell’uncino ribassista. E ovviamente questo succede se lo spread rompe al ribalzo, diciamo che il prezzo del BTP è lo specchio rovesciato dell’andamento dello spread BTP BUND. Segnaliamo la preoccupante sequenza di un Sequential rialzista che è preoccupante perché è solo alla barra numero 2 e quindi ne deve fare altre 11 al ribasso, vuoi in leggero orizzontale oppure terribilmente con un bello sprofondone.

CONCLUSIONI: il debito italiano prima o poi verrà utilizzato per scopi che ormai si sono evidenziati ai più. Che poi il governo in carica non abbia la riduzione del debito tra le priorità è sicuramente un asso nella manica di chi ci vuole male. Io penso che comunque questo governo abbiamo più carte in mano da giocare contro gli speculatori internazionali e chi vuole il nostro Paese come un supermercato in cui fare shopping. Come vada a finire la guerra non ve lo so dire, so che prima o poi ci sarà. E potrebbe essere anche a ferragosto di quest’anno. E’ chiaro che finché il Toro tira non ci sono sorprese ma se il Toro dovesse inciampare ( e soprattutto quello USA) potrebbero essere dolori. Sicuramente i pattern in corso in termini di analisi tecnica non sono rassicuranti: sotto la cenere cova l’incendio. Che poi sia un fuocherello di paglia estivo o un incendio apocalittico questo non ve lo so dire. E sicuramente Lorenzo Raffo, grande esperto di BTP, potrà illuminarci il prossimo venerdì 24 agosto alle ore 18.00 in un webinar che magari ora nessuno sente l’esigenza di seguire ma chissà mai che da qui ad allora non diventi … “provvidenziale”?

Iscriviti al webinar di Lorenzo Raffo sulla possibile crisi agostana del BTP: clicca qui >>

POSTI LIMITATI !

Lorenzo Raffo è uno dei più noti esperti di obbligazioni di LombardReport.com e segue con passione e perizia proprio l’andamento dei titoli di stato.

Noi di LombardReport.com abbiamo programmato questo webinar nella speranza che … non sia di aiuto per nessuno perché la crisi non si verifichi. Ma se consultiamo la cabala dei mercati finanziari il 24 di agosto potrebbe essere il giorno buono per l’apocalisse e quindi francamente ti consiglio di iscriverti: ricordati che abbiamo un limite a 1000 iscritti e Raffo di solito raccoglie folle entusiaste di fans. Quindi metti il cappello sulla sedia.

Iscriviti al webinar di Lorenzo Raffo sulla possibile crisi agostana del BTP: clicca qui >>

POSTI LIMITATI !

Un commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Un commento

  • Giuseppe S.
    07 Ago 2018

    Quindi a ferragosto è il momento di acquistare btp?
    Grazie e cordiali saluti

Lascia un commento