Secondo buy ufficiale in arrivo

Andiamo con Eurotech.

Eurotech è una società dedicata alla ricerca, sviluppo e produzione di computer miniaturizzati e di computer ad elevate prestazioni.

I dati del primo semestre sono da favola.

Eurotech ha chiuso il primo semestre del 2018 con ricavi in aumento del 69,6%; il giro d’affari dell’azienda friulana è aumentato da 22 milioni a 37,32 milioni di euro; a cambi costanti il fatturato evidenzierebbe un incremento ancora maggiore, pari all’83,3%. In forte miglioramento il margine operativo lordo che è passato da un valore negativo di 4,4 milioni a un valore positivo di 3,63 milioni di euro; la marginalità si è attestata al 9,7%. Eurotech ha chiuso lo scorso semestre con un utile netto di 1,91 milioni di euro, rispetto al rosso di 7,02 milioni contabilizzato nel primo semestre del 2017. A fine giugno l’indebitamento netto era pari a 2,84 milioni di euro, dai 5,65 milioni di inizio anno.   I vertici di Eurotech hanno segnalato che gli ordini in portafoglio confermano per la restante parte dell’anno una previsione di crescita a doppia cifra dei ricavi
 

Tecnicamente rimane il più bel titolo in modalità bottom up del nostro listino. Se lo guardate sul mensile notate che ha già superato la fase dell’accumulazione e sta costruendo l’allungo della tendenza sempre con ottimi volumi. Rispettando la tradizione hanno smesso di accumulare titoli durante il periodo estivo e ora hanno riattaccato il macinino degli acquisti “così non li vedono”. Noi però siamo qui con gli occhi e con gli occhiali … e sicuramente andiamo in buy ufficiale sopra 3.165 ma aspettiamo a piazzare l’ordine perché vogliamo minimizzare il rischio. Ma sia chiaro che se ci scappa siamo pronti ...

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento