Azzardiamo un buy

Seguire la Borsa è come scrivere sull’acqua. Quello che hai scritto il giorno prima dopo 24 ore non vale più niente. Se il lunedì non hai titoli da raccomandare ecco che martedì prendi la decisione fatale: se mercoledì hai persino paura a scrivere un articolo giovedì ti senti un leone.

La sostanza di quello che sta succedendo è che il respiro del mercato è sano ed è in aumento insieme al battito cardiaco. Segno questo che il mercato sta caricando e i compratori stanno battendo a braccio di ferro i venditori.

Non è ancora venuto il momento di urlare che sale, tecnicamente siamo al ribasso e lo rimarremo finché non vedremo un qualche massimo rotto al rialzo o meglio una trendline anche di breve rotta al rialzo. Fino a quel momento non potremo scrivere che siamo al rialzo ma diciamo che smetteremo rapidamente mano a mano che il mercato aumento di scrivere che siamo al ribasso, sperando che il lettore se ne dimentichi.

Ripeto, aspettiamo almeno un indizio di rialzo, per il momento diciamo che il respiro è davvero bello profondo.

Oggi lanciamo un buy:

AEFFE: mi piace molto il titolo ma è troppo “indietro” sul mensile, troppo lontana dai massimi, e il doppio minimo stenta a decollare nonostante la botta all’insù di oggi. Aspettiamo un uncino o una congestione stretta.

CAMPARI: oggi è ritracciata dai massimi un poco quel tanto che ci permetterebbe di piazzare sul massimo di oggi un buy. Stiamo fermi, preferiamo il titolo che segue qui sotto.

EUROTECH: azzardiamo un acquisto, in fin dei conti ci è quasi sempre andata bene e la tenacia è stata premiata. Compriamo insieme a tanti altri che ci stanno facendo gli occhi sopra e quindi nuotiamo nella direzione della corrente. Guardate sui 60 minuti come il triangolino simmetrico sia delizioso. BUY 3.89 STOP.

FALCK: siamo sui massimi dal 2009 con un classico pattern di bottom up sviluppatosi nel corso di 10 anni, ovviamente sul grafico mensile. Non mi piace comprare alla garibaldina, mettiamo il titolo nella buy list e pronti a comprare al prossimo segnale.

FIERA DI MILANO: con una redditività promettente e dopo uno storno forse eccessivo questa azione torna a scalpitare. Aspettiamo un patter che ci permetta di minimizzare il rischio.

MARR:  1-2-3 ross hook: stiamo pronti a cercare un punto per entrare

TISCALI: barra di ritracciamento dopo barrone rialzista di inversione del trend. E’ una segnalazione per gli amanti del rischio, non giocate più di una cena a pesce con vostra moglia. Male che vada in caso di perdita la tenete a casa a guardare la televisione.

TXT:  bello il reversal che sta costruendo, aspettiamo il momento propizio per entrare.

ZIGNAGO VETRO: siamo sui massimi

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento