Un doppio minimo o è profondo o non è un doppio minimo

Una nuova lettrice ci ha fatto nei giorni scorsi i complimenti perché scrivo / scriviamo ma notte fonda. Purtroppo aspettare la chiusura di Wall Street, aspettare che i rumori si attenuino, che il traffico si smorzi, è il momento ideale per ragionare a bocce ferme. E soprattutto per evitare le sorprese che vengono da Wall Street. Scrivere un report sulle azioni italiane alle 17.30 non ha senso.

Questa volta la sorpresa di Wall Street è stata grande: gli indici USA esplodono letteralmente e domani ci aspettiamo una apertura a scheggia.

Bene per il nostro portafoglio.

Comprare ancora ? Francamente vorrei vedere portare a casa un ulteriore target prima di comprare altre azioni. Dobbiamo procedere con i piedi di piombo. L’ambiente è malsano e ogni cautela è dovuta.

In queste situazioni di doppio minimo le azioni da comprare sono quelle che hanno perso un tot dal massimo e hanno disegnato anch’essere un doppio minimo. Il pattern richiede alcune caratteristiche:

  • 1 Una grossa perdita monetaria in poco tempo
  • 2 Un doppio minimo profondo ovvero non un accenno di doppio minimo con delle V rovesciate schiacciate
  • 3 Volumi in accumulazione
  • 4 Possibilmente un Sequential rialzista

Noi oggi abbiamo questo buy su Fiera Milano di cui proponiamo di seguito il grafico:

Questo pattern lo abbiamo anche su OVS daily ma se notate il doppio minimo è più una congestione orizzontale piuttosto che un doppio minimo profondo come su Fiera Milano.

Morale meglio Fiera Milano ad OVS anche se non è assolutamente da disdegnare.

Che fare ? Aspettiamo oggi l’apertura e vediamo come si comportano questi due titoli … ormai l’apertura è andata e sarà forte ma ad arrivare a sera la giornata sarà lunga.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento