Punto di svolta ciclico


Penso che scrivere che Banca Mediolanum è sui massimi dal 2001 ad oggi basti per farvi capire come stia succedendo qualcosa sul mercato che non è ordinario.

Il settore bancario sta volando e pure quello del risparmio gestito e questo in una Borsa banco-centrica come quella italiana fa la differenza tra il rialzo e il ribasso.

Oggi è il giorno della mossa finale e mi sembra che tutti gli indicatori puntino per un ritracciamento. Di seguitio il grafico del Money Flow che sul daily è in ipercomprato da diverso tempo.

Discorso a parte per il Sequential che sul settimanale ha un bellissimo 13 risalente a due settimane fa mentre sul mensile siamo ancora a 11 e potremmo addirittura avere spazio per altri due mesi di rialzo.

Il senso del Sequential comunque è chiaro: siamo su un punto di svolta ciclico. O tanto bene o tanto male.

Alcuni lettori hanno chiesto di Tinexta: il titolo fondamentalmente è ottimo ma a quanto pare visto che tra pochi giorni escono i dati fondamentali qualcuno sa qualcosa che noi non sappiamo. Del resto la Borsa è al 90% inspiegabile e quindi inutile incaponirsi quando non capisci e i prezzi non ti danno ragione. 

Ferrari: so che molti lettori hanno anticipato il buy. 

Per il momento l'ordine stop ci ha tenuto fuori ma lo manteniamo attivo.

Per il resto aspettiamo il pomeriggio a vedere se è vero che oggi gira.

Un commento

I commenti dei lettori

Un commento

  • Maurizio C.
    08 Nov 2019

    Mi scusi dott. Tomasini forse non ho capito bene ma se è il giorno del ritracciamento perché non usciamo dai titoli in portafoglio prima di prendere altri stop loss

Lascia un commento