Il virus è come la Borsa: sale lentamente e scende con l'ascensore


Dobbiamo tutti tenere a mente quello che è successo a Whuan: il virus è come la Borsa sale lentamente ma scende con l’ascensore.

Questo è un mantra che dobbiamo ripeterci giorno dopo giorno senza nessuna paura ed è quello che ci deve condurre ogni giorno nella visione del futuro.

Una giornata come ieri nella diffusione del contagio potrebbe essere il segno del picco, non voglio dire che lo sia, ma un picco è come quella. Poi magari vedremo ancora due o tre dati negativi, ma piano piano quelli positivi prenderanno la mano.

La Sécurité Civile francese prevede che usciamo dalla curva esponenziale domani. La Francia ci sta seguendo con un ritardo di 9 giorni. Ma ci sono differenze tra noi e loro: loro testano molto di più con il tampone e soprattutto in Italia abbiamo una popolazione anziana che  è la più vecchia del mondo

Significa che forse siamo al flesso della derivata prima della curva gaussiana degli infetti.

In un mese potremmo riprendere il controllo della situazione.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento