Strategia Value: Amadeus Fire


Il mercato continua a recuperare tra l’incredulità di molti operatori. Fino a qualche settimana fa eravamo rinchiusi in casa ed i grafici più attesi erano quelli pubblicati dalla Protezione Civile alle ore 18:00: si parlava di COVID-19 e non di finanza.

Lo scenario dipinto era il più fosco: violenta recessione planetaria, disoccupazione e conti pubblici sfasciati.

Cos’è cambiato oggi? Fondamentalmente nulla, ma l’intervento massiccio delle banche centrali e la prospettiva di ulteriori manovre eccezionali da parte dell’Europa hanno rasserenato gli animi. Dal punto di vista micro, un primo saldo sui “danni” all’economia reale provocato dal Coronavirus, lo potremmo certificare in sede di pubblicazione dei dati relativi al II° trimestre 2020: tranne pochissimi casi (e-commerce, auriferi e poco altro) sarà un disastro. Questa però è cronaca. All’interno di questo scenario, la vera sfida è quella di riuscire ad individuare alcune opportunità interessanti in ottica value.

Ed ecco AMADEUS FIRE (ISIN DE0005093108), titolo tedesco, non molto liquido e probabilmente sconosciuto ai più, ma molto interessante.

AMADEUS FIRE rappresenta una delle principali società di servizi per il personale in Germania (settore del personale temporaneo specializzato, collocamento permanente e formazione), capitalizza circa € 585 mln e nel 2019 ha realizzato un fatturato di € 233 mln per € 24 mln di utile.

A fine anno, attraverso un’operazione di M&A da circa € 200 mln (finanziata sia con cash che attraverso un prestito ponte da € 170 mln) AMADEUS FIRE ha acquisito la tedesca COMCAVE (60 mln di ricavi con Margin Ebitda superiore al 25%) realtà affine ma più specializzata nella “riqualificazione professionale” finanziata con fondi pubblici.

ANDAMENTO DEL FATTURATO DI AMADEUS FIRE:

L’azienda presenta un interessante profilo storico di fatturato che si è dimostrato resiliente nella fase della crisi iniziata a fine 2008.

MARGINALITA’ STORICA DI AMADEUS FIRE:

Invidiabile anche la dinamica della marginalità lorda e di quella netta: anche nelle fasi complesse AMADEUS FIRE ha saputo aumentare e consolidare elevati livelli di performance.

ANDAMENTO DEL CASH FLOW OPERATIVO DI AMADEUS FIRE:

Dal punto di vista dei flussi di cassa, la struttura snella della società ha reso possibile la realizzazione cash operativi crescenti. Fino al 2018 la società ha destinato prevalentemente in dividendi l’eccesso di cassa generato dall’attività operativa. Il business, trattandosi di servizi, non ha richiesto un eccessivo investimento in CAPEX.

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA:

L'attività di M&A ha richiesto il ricorso alla leva mai utilizzata nei precedenti esercizi. Il grafico qui sotto descrive quanto accaduto.

DRIVER DEL VALORE DI AMADEUS FIRE:

Un eccezionale driver per la creazione del valore è spiegato nel grafico che segue in cui è riportato l’andamento del ROIC (Nopat / Capitale Investito) vs Wacc (costo del capitale). A partire dal 2007, in ogni esercizio il ROIC si è mostrato abbondantemente superiore al Wacc.

A cosa la si deve la contrazione così vistosa manifestata nel 2019? L’acquisizione di COMCAVE, in questa prima fase, ha “impattato” soprattutto il denominatore del rapporto: l’investimento ha aumentato il capitale investito mentre l’effetto sul numeratore necessita di una maggiore dilazione temporale. Sul Nopat hanno gravato inoltre spese una tantum necessarie all'operazione M&A.

GRAFICO DI AMADEUS FIRE:

Il titolo prima della crisi provocata dal Covid-19 viaggiava sui massimi storici a circa € 160. Il violento storno ha dimezzato la capitalizzazione. Poco dopo un doppio minimo e poi a fine Maggio si è verificata un’interessante rottura rialzista (resistenza=linea rossa) che ha proiettato le quotazioni sopra la media a 200g. Buoni i volumi.

PUNTI DI FORZA DI AMADEUS FIRE:

  • -Profilo storico robusto basato dalla compresenza di crescita ad elevata marginalità.

  • -Buona capacità di generazione di cash operativo.

  • -Resilienza mostrata dalla società nella fase di crisi.

  • -L’attuale contingenza potrebbe favorire l’aumento della richiesta dei servizi di COMCAVE.

PRINCIPALI RISCHI DI AMADEUS FIRE:

  • -Clima di incertezza generale.

  • -Ingessamento del mercato del lavoro tedesco.

  • -PFN passata da eccesso di liquidità a saldo negativo (a fronte dell'acquisizione)

  • NEWS RECENTI

  • Il CDA di AMADEUS FIRE a seguito del Covid-19 ha deciso prudentemente di sospendere il dividendo ed ha annullato i target annunciati nella precedente Guidance. 

  • Nel 2020, nel periodo pre-Covid19,  la crescita era stata sostenuta.

5 Commenti

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

5 Commenti

  • Francesco Norcini
    11 Giu 2020

    Gentile Marco,
    la ringrazio per i complimenti e per l'interesse mostrato. L'idea sarebbe quella di creare una short list alimentata via via dai titoli che verranno analizzati. Il numero delle azioni non è immaginabile a priori, molto dipenderà dalle opportunità che concederà il mercato; in termini assoluti però, mi sento di dire, non sarà un elenco eccessivamente vasto.

    Un cordiale saluto,
    FN

  • Marco L.
    11 Giu 2020

    Buongiorno Dott Norcini, nella presentazione del servizio ha parlato di "short list". Indicativamente, di quanti titoli potrebbe essere composta? Complimenti per la rubrica, davvero interessante

  • Francesco Norcini
    06 Giu 2020

    Gentile Matteo, la rubrica si pone come prima finalità quella di analizzare le opportunità proposte cercando di far emergere le potenzialità ed i rischi.

    I segnali di ingresso dipendono un po' dalle personali attitudini di ogni investitore. La strategia segue una logica di medio/lungo periodo. Dopo aver individuato un titolo interessante ed averne intuito le potenzialità, l'analisi tecnica ci può offrire spunti operativi. Qui per esempio, come menzionato nell'articolo, abbiamo avuto un superamento della mm 200g.
    Si può operare attendendo un ritracciamento oppure entrando sulla forza. Si può valutare l'idea di entrare a vari step. Ma non è da escludere la strategia buy and hold.

    La rubrica seguirà le sorti del titolo con periodici aggiornamenti, ma la gestione della posizione dovrà seguire le personali logiche di ogni abbonato.

    Questo è di fatto il primo articolo della rubrica. Valuto pertanto con piacere eventuali suggerimenti e richieste di chiarimento.

    Un cordiale saluto,
    FN

  • Matteo O.
    06 Giu 2020

    Grazie Dottore per l’interessante e completa analisi dei fondamentali e delle prospettive. Non troverei però un riferimento all’analisi tecnica per l’ingresso. Nella rubrica ci verrà fornito un segnale oppure facciamo da soli? In questo caso l’entrata deve essere fatta in ottica pac o piuttosto in ottica di accompagnare i rialzi con delle vendite? Grazie in anticipo per la risposta

  • Matteo O.
    06 Giu 2020

    Grazie Dottore per l’interessante e completa analisi dei fondamentali e delle prospettive. Non troverei però un riferimento all’analisi tecnica per l’ingresso. Nella rubrica ci verrà fornito un segnale oppure facciamo da soli? In questo caso l’entrata deve essere fatta in ottica pac o piuttosto in ottica di accompagnare i rialzi con delle vendite? Grazie in anticipo per la risposta

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Francesco Norcini