Azioni Cementir Holding, la spinta rialzista ed un nuovo massimo annuale


Tra i titoli presenti nella lista del Lombard Stock Index, questo weekend dedichiamo spazio a Cementir Holding, che proprio in settimana ha fatto registrare un nuovo massimo annuale.

Cementir Holding è una multinazionale attiva nel settore dei materiali da costruzione e focalizzata su quattro principali linee di business: cemento grigio, cemento bianco, calcestruzzo e aggregati. Il gruppo ha sede legale in Olanda, società operative in 18 paesi e circa 3 mila dipendenti. Cementir Holding è quotata sul segmento Euronext Star Milan. Dal 1992 Cementir fa parte del Gruppo Caltagirone.

ANALISI GRAFICA

In settimana Cementir Holding ha registrato il suo massimo annuale, precisamente mercoledì 8 novembre quando ha toccato quota 8,78. Con questa quotazione Cementir Holding ha superato il precedente massimo annuale di 8,65, toccato lo scorso 31 luglio. Dopo aver toccato il massimo già citato del 31 luglio, il titolo aveva intrapreso un movimento ribassista, fino ad arrivare al minimo di 7,21 del 6 ottobre. Da qui è partita la fase rialzista che ha portato prima a superare una resistenza in area 8,30 (superata anche nei mesi scorsi), poi ad aggiornare in settimana il massimo annuale arrivando appunto a quota 8,78 (quotazione più elevata da novembre 2021). Ad accompagnare il rialzo nelle ultime sedute anche volumi più consistenti di quelli visti recentemente. La settimana è terminata con una barra ribassista nella seduta di venerdì 10 novembre, con apertura a 8,70 e chiusura sul minimo di 8,50.

ALCUNI DATI

Proprio in settimana è stato reso noto il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre del Gruppo Cementir Holding, approvato dal CdA della società il 6 novembre. I risultati economici consolidati Non-GAAP, che non includono gli impatti per l’applicazione dello IAS 29–Rendicontazione contabile per economie iperinflazionate per la Turchia, e non includono la valutazione degli immobili non industriali in Turchia per circa 15,8 milioni di euro, riportano ricavi delle vendite e prestazioni per 1,29 miliardi di euro nel periodo gennaio-settembre 2023, in leggera crescita rispetto agli 1,28 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. Il margine operativo lordo nei primi nove mesi del 2023 si attesta a quota 321,1 milioni di euro, segnando un +32,6% rispetto ai 242,1 milioni registrati a fine settembre 2022. Il risultato ante imposte nel periodo gennaio-settembre 2023 è pari a 246,4 milioni di euro, +60,0% rispetto ai 154,0 milioni dello stesso periodo del 2022.

Il Lombard Stock Index ordina ogni giorno le migliori azioni italiane in termini di momentum e le presenta in un elenco pubblicato su LombardReport.com. Il ranking aiuta a porre le domande giuste, ma non identifica il timing di entrata. Questo compito resta in mano al lettore esperto che, osservando ed analizzando i grafici, va alla ricerca del punto ideale in cui entrare per minimizzare il rischio.