Non ti puoi lamentare se hai invocato il ribasso

Non sarebbe coerente invocare il ribasso e poi piangere non appena arriva. Al di là dell’inevitabile mal di pancia che viene quando i prezzi scendono, che viene ai lettori e che viene ai sottoscritti in maniera multipla, il ribasso di ieri e di stamattina ha visto entrare pesantemente sul mercato una torma di nuovi investitori che hanno comprato a man bassa. Il grafico di Aeroporto di Bologna testimonia molto bene questo comportamento: i prezzi non hanno fatto in tempo a scendere che già qualcuno colpiva l’ask come una mitragliatrice sega i fanti. E’ il segnale potentissimo che difficilmente (tranne i casi maledetti dei titoli su cui siamo stati stoppati in portafoglio breakout) si tratta di vendite di fine corsa ma sono vendite che segnalano appunto l’inizio della corsa.

Segnalo Retelit sui massimi (non ha sentito il ritracciamento) e Banca Mediolanum che allunga il passo a seconda dei sondaggi su chi vincerà le elezioni.

(pagina a cura di Sandro Mancini ed Anna Cavazzuti)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento