Analisi FTSE Mib al 23 febbraio 2018

Salve a tutti,

continua la lateralità di breve sul nostro indice principale, che nell'ultima ottava ha oscillato tra i 22270 e i 22860 punti, rimanendo all'interno del range 21907-23009 che sancisce gli estremi di riferimento iù indicativi per lo sviluppo atteso del trend di medio.

L'impostazione, almeno da un punto di vista puramente tecnico, è abbastanza positiva e lascia presumere che assisteremo almeno ad un tentativo di allungo rialzista durante la prossima settimana. Un primo segnale interessante sarebbe il superamento di 22860, massimo della scorsa settimana, segnato tra l'altro dopo un piccolo gap up di apertura poi subito chiuso e dopo il quale il mercato è sceso fino a giovedì mattina.

Personalmente rimango convinto che assisteremo ad un ampio laterale, almeno per qualche tempo, tra i 21900 circa e i 23200 circa, con possibili allunghi a 23560 circa verso l'alto, 21610 verso il basso, o al limite 21330.

Al di là di analisi puramente grafiche, a supporto di questa ipotesi si è innalzata la grande muraglia sullo strike 23500 di call sulla scadenza marzo: open interest passato da 3338 unità alla chiusura di giovedì scorso a 8438 unità alla chiusura di venerdì. Oltre al più che raddoppio del volume di contratti aperti su tale strike è degno di nota anche il fatto che l'open interest su di esso rappresenti ora il 21% abbondante dell'intero volume di call aperte sulla scadenza frontale.

Se mettiamo insieme lo strike 23000 e lo strike 23500 abbiamo oltre il 40% di tutte le call aperte su marzo. Si tratta di una barriera fortissima, pressoché impenetrabile, che difficilmente verrà oltrepassata.

Mai dire mai, ovvio, anche perché in caso di superamento conclamato dei 23500 potremmo assistere ad uno strappo rialzista repentino e potente, con superamento dei massimi di periodo e attacco alla resistenza di lungo periodo, posta a 24558 punti.

Verso il basso invece abbiamo livello di guardia a 21000 punti, dove si concentra il 17% di tutte le put in essere per marzo.

Corretto dunque, fino a prova contraria, il posizionamento che abbiamo assunto.

Buon fine settimana a tutti

DD'O

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento