Portafoglio aggiornamento

Ci aspettiamo in apertura un gap down dopo il crash di Tokio. Il nostro portafoglio nonostante la botta di ieri ha per il momento retto (anche se ieri in chiusura italiana Wall Street non era caracollata al ribasso). Ferrari non ha perso una cicca, Mediobanca ha aumentato i volumi, Azimut non è riuscita a rompere la congestione e ha volumi in aumento, Mediobanca è in congestione con ottimi volumi, Cattolica è in orizzontale, Landi non si muove, l'unica brutta è Pirelli che mi sa che oggi se ne va all'inferno. Aspettiamo la botta di apertura e ricordiamo che gli stop gli eseguiamo normalmente in chiusura: oggi è una giornata particolare e quindi possiamo anticipare la chiusura a metà giornata in attesa che il gap negativo di apertura si richiuda. Quindi vi invitiamo a controllare il sito di tanto in tanto durante la giornata. 

(pagina a cura di Sandro Mancini ed Anna Cavazzuti)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento