Oggi si balla

Si va verso un governo di larghe intese PD (senza Renzi che si dimetterà oggi) e la colazione di centrodestra con Salvini primo ministro. Questa è la convinzione che serpeggia nei palazzi romani questa mattina alle 7. E francamente è l’unica soluzione possibile. E’ chiaro che se l’elezione dei presidenti di Camera e Senato è prevista per il 23 marzo abbiamo davanti un percorso ad ostacoli in cui i mercati finanziari, che della politica non sanno nulla ed è bene che non sappiano nulla, faranno di tutto e il contrario di tutto. Quello che spaventa di più  i mercati finanziari è l’asse M5S e Lega Nord perché sono entrambi anti-europeisti ed è l’aspetto su cui sia Financial Times che Wall Street Journal poggiano l’attenzione. Oggi sarà una giornata molto movimentata, mi aspetto una apertura al ribasso e il recupero a fine giornata. Sembra di essere tornati ai vecchi tempi degli anni ’80 e ’90 dove contava sapere cosa discutevano nei corridoi di Palazzo Madama e alla bouvette della Camera.  Non un gran bel ricordo a dire il vero …

4 Commenti

I commenti dei lettori

4 Commenti

  • Salvatore N.
    06 Mar 2018

    Agatos, a 0.27 si può rientrare per un investimento di medio periodo?

  • Luigi B.
    05 Mar 2018

    I mercati potrebbero essere pazienti per alcuni giorni con l'Italia.....speriamo..........

  • Marco P.
    05 Mar 2018

    Sarebbe la consacrazione della convinzione che l'Italia è un paese del terzo, quarto mondo, nel quale il cittadino conta proprio niente. Si avvalla, e si auspica (per il bene di chi?), un governo di personaggicon un livello culturale che arriva al tacco delle scarpe tutt'al più, alleato con finanziatori di Mafia, condannati per corruzione, che usa aerei di stato per portarea spasso le proprie sciaquette. Sono questi i governi che piacciono alla grande finanza?.

  • Simone A.
    05 Mar 2018

    Io non ci credo Pd (senza Renzi) con Lega-Fi e la Meloni. Sarebbe un vero schifo.
    Perchè Salvini è diventato europeista? Non lo sapevo.

Lascia un commento