Aeffe: coerenza !

Noi aumentiamo la posta in gioco a seconda dei target raggiunti.

Purtroppo solo un terzo dei nostri titoli è andato a target, largo circa, e quindi questo deve pesare sulle decisioni del portafoglio.

Autostrade Meridionali e Sias sono due titoli tipicamente decorrelati, due siamo andati a targt, due sono in congestione.

Ma noi non conosciamo il futuro, maggio incombe e meglio è guadagnare meno che prendere quelle di Sandrone, o meglio correre il rischio di prendere quelle di Sandrone.

E’ giusto comprare qui è là quando vedi qualcosa di interessante, ma spingere pesante sull’acceleratore proprio adesso sotto Sequential e di maggio sarebbe eccessivo.

Aggiungiamo pure il fatto che il Mc Clellan ha puntato perso sud per la prima volta dall’inizio di aprile e quando il MC Clellan si muore in una qualche nuova direzione non smesse certo il giorno dopo. Ci vuole un po’ di coerenza dopo tutto, oppure no ?

E’ vero che Wall Street ieri ha dato dei segnali potentemente rialzisti: Nasdaq rotto il massimo relativo precedente mentre il Dow Jones sembra avere rotto la trendline discendente del triangolo simmetrico che stava costruendo. Ma l’Italia è l’Italia e noi guadagniamo sull’Italia e se il mondo sale ma l’Italia scende che volete mai fare ?

Non possiamo non citare però un titolo spettacolare, che ieri ha fatto un breakout spettacolare: AEFFE. Sul mensile siamo proprio sui massimi mentre sul daily lo potete guardare anche voi: ottimi volumi e breakout di congestione orizzontale. Però sarebbe troppo per il nostro profilo di rischio e passiamo la mano.

(pagina a cura di Sandro Mancini ed Anna Cavazzuti)

3 Commenti

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

3 Commenti

  • Massimo V.
    11 Mag 2018

    Qualcuno prima della chiusura si farà MOLTO MALE mi sa.... Falck ha rotto al rialzo ed è andata in sospensione (dopo mi sa che verrà "scannellata" sui denti agli ultimi entrati...) invece TXT ha preso la strada opposta, nonostante entrambe abbiano pubblicati dati ottimi.... per fortuna IO NON SO LEGGERE! ;-)

  • Massimo V.
    11 Mag 2018

    Buondì Tomasini!
    ieri ero davanti al monitor quando è decollata AEFFE, ed ovviamente non avendo l'ordine automatico piazzato sul breakout a 3.03 (per motivi di eccessiva esposizione su altro, analoghi a quanto ha scritto, tra ITA ed USA) ho "perso l'attimo": poi ho liquidato una posizione ed ho provato a rimettermi dentro sui 3.06 ma il titolo era già sceso una prima volta e nel successivo pull-back si è fermato poco sopra di me, per poi "sbracare" come si evince dai grafici che ha postato.

    Pensando ad un possibile riposizionamento, lo piazzerebbe tendenzialmente sulla debolezza (è sempre difficile ma potenzialmente più remunerativo provare a piazzarsi appena sopra una statica di supporto rotta in precedenza quando fungeva da resistenza) oppure puntare alla rottura al rialzo del max assoluto a 3,27? Nota il max di ieri a 3,195 è già "saltato" in open


    O attendere la formazione di un nuovo 1-2-3 Uncino di Hook ?

    occhi puntati anche su Falck per un prossimo breakout e su TXT per la richiusura del gap generato dallo stacco cedola (13,50)


    P.s. su AUTME, non avrebbe senso considerare già raggiunto il TP 50% alla luce dello stacco cedola? io sono già uscito ma tendo a fare un po' di "testa mia" su alcune operazioni, altre vi seguo "alla lettera"


    Grazie e buon trading!

  • Luigi B.
    11 Mag 2018

    Aeffe azienda solida, questa mattina articolo su M.F.

Lascia un commento