Due nuovi buy per il nostro portafoglio

Come da SMS inviato poco fa, e come anticipato ieri nell’articolo di aggiornamento del portafoglio, iniziamo ad apportare qualche lieve modifica al nostro asset, nell’ottica strategica di cui spesso abbiamo parlato. Con il rimborso del bond Bei in Dollari Canadesi (avvenuto il 24 aprile scorso), abbiamo incamerato una liquidità di circa 2.500 euro che abbiamo oggi utilizzato per posizionarci su un ETF che ha diversi motivi d’interesse.

Si tratta dell’ETF Lyxor Commodities Crb Tr Ucits Etf Acc (FR0010270033) che replica l’andamento dell’indice CRB legato alle materie prime. Questo ingresso, con peso molto moderato vista la rischiosità dell’asset sottostante, è dettato da ragioni sia di tipo grafico sia di tipo fondamentale: sotto il profilo fondamentale è evidente che il ciclo economico è ormai maturo e come sappiamo le materie prime vanno generalmente al rialzo in questa fase ciclica; sotto il profilo grafico il titolo ha portato via i precedenti massimi relativi, risalenti a novembre 2017, dopo una lunga fase laterale che pare proprio di accumulazione.

La seconda operazione riguarda invece un concambio tra due obbligazioni. A suo tempo, avevamo accumulato una buona quantità di Medio Cen-98/18  S-d (di fatto uno zero coupon) che avendo vita residua cortissima è stata un’ottima “cassaforte” per il 15% della nostra liquidità. Il rimborso è ormai prossimo (dicembre 2018) e poiché rimborserà a 150 rispetto agli attuali 149,40 circa di fatto ha dato quello che doveva dare. Ne liquidiamo quindi una parte, la metà, e ci posizioniamo su un bond tasso variabile che già abbiamo in portafoglio, ma per quota piccola poiché a suo tempo non avevamo liquidità sufficiente per acquistarne di più.

Si tratta del bond Imi Collezione Mc St26, già presente per un nominale di 4.000 euro in portafoglio, che raddoppiamo salendo ad 8.000 euro nominali. Come certamente ricorderete il bond in questione paga ancora una cedola fissa pari al 3% lordo annuo il 28 settembre 2018 e poi diventa tasso variabile con cedola pari ad Euribor 3 mesi + 0,60%. Iniziamo così a “rinforzare”, in ottica strategica, la componente a tasso variabile del portafoglio, in accordo con gli sviluppi attesi in termini di politica monetaria della BCE.

Per cui, ricapitolando, queste le operazioni suggerite oggi:

1. Acquistare ai prezzi correnti di mercato 126 quote di ETF Lyxor Commodities Crb Tr Ucits Etf Acc (FR0010270033), pari al 2% del portafoglio, cioè 2.000 euro di contrvalore;

2. Vendere ai prezzi correnti di mercato 5.000 euro nominali di  Medio Cen-98/18 S-d (IT0001287249);

3. Acquistare ai prezzi correnti di mercato 4.000 euro nominali di Imi Collezione Mc St26 (XS1490787113).

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento