Non fare mai quella cosa (eccetto 3 volte ogni 10 anni)

Non fare mai quella cosa. Spostare lo stop loss. Penso che sul nostro sito sia successo non più di 3 volte in qualche decennio di storia. Ma succede. Succede perché alla fine siamo tutti umani e la regola nostra è di non superare mai il 10% di stop loss. Ma poi devi cercare di infilare lo stop loss sotto qualche punto tecnico, ad esempio una area di prezzo dove sono avvenuti scambi sostenuti. Oppure un pivot point, o un minimo settimanale o pluri-day. Insomma, ci vuole un po’ di usta. E così su Eurotech abbiamo prima postato uno stop loss all’11% ma abbiamo avuto paura perché non era un granché come posizione tecnica. E quindi ben sapendo che abbiamo anche la protezione della uscita in chiusura abbiamo deciso di allargarlo. Mai fare una cosa del genere, ripeto. Epperò visto che avevamo il bonus di non averla fatta penso negli ultimi 5-6 anni lo abbiamo usato questa mattina. Abbiamo spostato lo stop loss molto più in basso, sempre con uscita in chiusura. Questo ci rende più tranquilli, visto che si tratta pur sempre di un titolo parzialmente liquido, siamo in estate, e ci sono dei birbaccioni in circolazione che potrebbero farci lo scherzetto di ERG.

Inoltre cancelliamo l’ordine di acquisto su Ferrari e ce lo giochiamo nei prossimi giorni. Ferrari rimane sempre sorvegliata speciale ma a questo punto forse è più interessante la congestione su Brunello Cucinelli.

L’analisi del mercato è particolarmente interessante. Se notate nel grafico che segue abbiamo un Sequential ormai maturo arrivato al conteggio di 10 sull’indice Ftse All Share. Si aggiunge un secondo conteggio di Set Up rialzista che è arrivato a 5 e quindi altre 3 barre ribassiste o comunque con chiusura inferiore alla chiusura di 4 giorni prima e saremmo in una situazione di ipervenduto foriera di un ritorno rapido verso quota 25.000 del Ftse All Share.

I nostri indicatori di breath di mercato segnalano sostanziale stabilità.

L’impressione è quella di essere su un fondo da cui non ci muoveremo troppo facilmente.

Veniamo al safari del titolino: oggi daremo solo 2 azioni ma molto molto interessanti.

BRUNELLO CUCINELLI: non ci è scappata, sta semplicemente disegnando un triangolo stretto di congestione. Questo triangolo è una accumulazione di volumi e questo dovrebbe escludere per il momento la discesa verso sud. E ci fa stare più sereni nel piazzare l’ordine di acquisto. Ci mettiamo quindi in acquisto a 37.70 stop sull’ultimo swing high della congestione. Notate come i volumi si siano ridotti notevolmente durante il progredire della congestione stessa, segnale assolutamente rialzista.

RENO DE MEDICI: questa è una segnalazione e quindi se la seguite poi non venitemi a chiedere cosa fare sia che perdiate sia che guadagniate. Di solito i mercati si muovono in movimenti di 3 barre almeno e questo avviene anche sul mensile. Se notate abbiamo avuto la prima barra di esplosione sul mensile ma non è finita. E questo è il momento di entrare. Ovviamente si tratta di un titolo non liquido e non possiamo dare un segnale di entrata.

(pagina a cura di Sandro Mancini ed Anna Cavazzuti)

Un commento

I commenti dei lettori

Un commento

  • Luigi B.
    22 Giu 2018

    Qualcuno confronta il grafico di eurotech con quello di gefran quindi saremmo nella fase iniziale della crescita.......voi come la vedete? Grazie.

Lascia un commento