Arrendiamoci all'evidenza


Arrendiamoci all'evidenza.

Ogni azione è come una persona: poi ti ci affezioni. 

Una delle azioni che mi sono storicamente care è ASTM che una volta si chiamava Austostrade TO-MI o Autotomi per gli amici.

E' stato uno dei primi buy di questo report. E da sempre l'abbiamo seguita con affetto, sia per gli ottimi dati di bilancio se per la autocorrelazione della serie dei prezzi (che rende facile guadagnare con sistemi trend following).

ASTM ha chiuso i primi nove mesi del 2018 con ricavi pari a 867,43 milioni di euro, in aumento dell'8,1% rispetto agli 802,42 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente. A fine settembre l'indebitamento finanziario netto rettificato era pari a 1,28 miliardi di euro, in miglioramento rispetto agli 1,41 miliardi di fine giugno.

La variazione è principalmente ascrivibile al positivo andamento del cash flow operativo che caratterizza il periodo estivo. Per gli analisti finanziari l'azione ha un target di 25 euro anche se per talatri è già correttamente prezzata.

L'andamento della redditività fa tuttavia pensare che sia possibile avere nel prossimo futuro delle "sorprese" e quindi un ulteriore allungamento dei prezzi ... Sotto questo profilo il raggiungimento dei massimi di 25,65 sarà il punto giro di boa tra rialzo e ribasso.

Come da nostra abitudine o compriamo dopo i massimi nel pull back o compriamo prima sperando nel raggiungimento del target. A questo punto ci mettiamo in modalità buy e aspettiamo pazienti il prossimo uncino o il prossimo momento di congestione. 

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento