La chicca dell'estate ?


Ci sono due mondi che si incontrano ora. Il primo è quello dell’analisi fredda che ci dice che abbiamo di fronte un periodo di ripiegamento dei corsi azionari. Per una serie di ragioni che sono assolutamente dirimenti:

* Rottura di trendline rialzista sull’indice di mercato time frame daily

* Doppio massimo sull’indice di mercato time frame daily

* Mc Clellan che punta a sud

* Money Flow in ipercomprato da diversi giorni che si deve sgonfiare

* Situazione negativa a livello di sentiment con il disegno di legge per la tassazione del trading intraday sui prodotti finanziari presentata da un senatore M5S

* Politica monetaria che si annuncia iper-espansiva e non si capisce se davvero tutto vada così male

* Si annuncia all’orizzonte una dura stagione politica per la presentazione della legge di bilancio ad autunno

Però c’è un però. Che se continua così fino in chiusura quella di venerdì è stato il classico sciacquone estivo perché stamattina in borsa ci sono più acquirenti che venditori e quindi quello che doveva essere un ribasso potrebbe semplicemente essere una pausa di riflessione estiva (leggi congestione). In ogni caso le proiezioni sia del doppio massimo che della trendline sono poco sotto i livelli attuali e quindi saremmo persino già arrivati. Questa ipotesi sarebbe anche compatibile con una politica monetaria che come dicevamo sopra sta diventando imbarazzante.

Di seguito la lista della spesa:

ENEL: se pensate che debba continuare a salire questo è il momento di comprare, tanto più che ha aperto con un bel OOPS rialzista.

SAFILO: l’avevamo indicata tempo fa, come tutti i titolini passa da momenti (rari) di euforia a momenti (frequenti) di disinteresse. La botta di venerdì non sarà l ‘unica perché di solito ci sono 3 movimenti e quindi non disperiamo. Io stesso ne ho comprate una manciata.

SESA: ecco questo è un bel titolo, uno di quelli che può rallegrare una intera estate. Sesa opera a livello di IT sia come commercializzazione di software che di hardware che di infrastrutture complesse. A livello fondamentale negli ultimi 3 anni ha avuto un ROE al 13% che sembra scolpito nel marmo e un ROI che altrettanto sembra fuso nel bronzo al 30%. Gli analisti considerano il titolo con un fair price di 38-40 e quindi con un apprezzamento max di 25% dai livelli attuali. SESA è sui massimi storici e qui ha disegnato un triangolo simmetrico che fa gola. E che vi posto di seguito. Ovviamente noi ci asteniamo visti i volumi ma per i baldanzosi che cercano qualcosa da fare sotto l’ombrellone questo è il titolo giusto.

Un commento

I commenti dei lettori

Un commento

  • Giorgia G.
    22 Lug 2019

    Si possono avere alcune considerazioni su STM e Mediobanca?

Lascia un commento