Platino pronto al rimbalzo?


Concentriamoci sulla dinamica dell’ETC con ticker PHPT (Wisdomtree Physical Platinum), quotato su Borsa italiana (PC: 74,09). La veloce correzione delle ultime settimane ha provocato una perdita di circa il 20%, col Platino che si è contraddistinto in negativo rispetto all’Oro, che invece sta consolidando pochi punti percentuali al di sotto dei massimi di periodo. Il quadro tecnico è caratterizzato da elevata volatilità e il mini-crash che ha colpito l’azionario ha purtroppo interessato la quasi totalità delle materie prime, Oro escluso. 

Nell’immediato sembra possibile una frase di rimbalzo tecnico per il Platino, mentre si conferma la grande debolezza del Palladio. Una strategia potrebbe quindi essere quella di andare lunghi sul Platino e corti sul Palladio, per sfruttare una possibile risalita del ratio Platino/Palladio, dopo interi trimestri di trend al ribasso.

Vista la maggior volatilità del Palladio rispetto al Platino, se si decidesse di andare lunghi sul Platino di 10 si potrebbe andare corti sul Palladio di 7, grosso modo.

Strategicamente rimane opportuno mantenere le posizioni lunghe sull’Oro, che dovrebbe continuare a beneficiare del quadro negativo sull’azionario, su maggiori flussi di liquidità immessi dalle Banche Centrali che andranno a comprimere ancora di più i rendimenti dei titoli governativi e di un dollaro USA probabilmente in discesa vista la probabile maggior aggressività della Fed rispetto alla Bce nel cercare di fronteggiare la situazione. Una  situazione di estrema fragilità, come non si vedeva dall’ultimo trimestre 2018.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Giovanni Milano