Un lunedì per EUROTECH e GAMENET.


Il FTSE Mib ha messo a segno un progresso dello 0,7% a 22.478 punti. L’inizio settimana è stato positivo anche per le altre borse europee, grazie alle banche toniche dell’Europa. 

Inizio settimana ottimo per DBA GROUP 1,83, con il titolo che cresce di 24,49%. A suo favore il nuovo piano 2019/2023 che ingolosisce gli investitori. Società italiana di consulenza tecnologica, specializzata nella connettività delle reti, si vede oggi completamente rivalutata con dati che andranno a riformulare la struttura operativa.

Respira una buona aria anche il titolo BIO ON, citato più volte la settimana scorsa per i suoi rialzi di  circa un 50% tra il 14 e il 18 ottobre. Oggi chiude a 9,75 (+10,80%), dopo essere rimasto sospeso per eccesso di rialzo. Il suo trend positivo continua nonostante il fondo hedge Engadine giovedì 17 ottobre avesse aumentato la posizione short sul titolo arrivando ad un totale del 2,02% del capitale sociale del gruppo bolognese della bio-plastica. 

Dopo la notizia dei risultati trimestrali che confermano il calo del fatturato, GEDI GRUPPO EDITORIALE 0,293 (-6,09%) risente del rallentamento del settore pubblicitario; il titolo rimane ancora al di sopra del prezzo dell’OPA bocciata dalla società a 0,25. 

Con il rischio di sembrare ripetitivi, non si può non citare anche oggi il buon andamento di PORTOBELLO, che chiude a  10,90 (+9,44) mantenendo il suo target Price sui 10 euro, tutto confermato da buoni volumi.

Nel nostro portafoglio sono due i titoli che trovano spazio nella lista dei migliori di oggi: GAMENET e EUROTECH.

GAMENET oggi 13,20 con un rialzo di 3,77% continua ad accumulare un trend positivo che dal 10 ottobre ottobre ci ricompensa con un guadagno percentuale di circa il 16%. Gli analisti di Banca Imi e Banca Akros mantengono il target Price sui 16 euro ma la società ha bisogno di azioni correttive per sopperire l’aumento del prelievo erariale sugli Awp.

Non molto da aggiungere su EUROTECH 8,22 (+3,66%), che anche oggi si aggiudica l’appellativo di gallina dalle uova d’oro nel nostro paniere di titoli.

Non possiamo dire lo stesso per FIERA MILANO 4,385 (-3,63%), che conferma che nulla è sicuro in borsa, anche se quello di oggi rimane solo un brutto inizio di settimana. In questi casi cerchiamo di ricordarci i fondamenti e di non guardare singole sedute che possono capitare. 

Infine non entra in portafoglio FALCK RENEWABLES, avendo dato un ordine sui massimi di 4,232 mai superato dall’apertura di oggi lunedì 21 ottobre. Chiude in ribasso del 5,83% con il prezzo a 3,844, risentendo molto delle news sulla BREXIT che vanno ad impattare in maniera negativa sui contratti in corso nel Regno Unito.

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento