Pierrel e gli incroci da non sottovalutare

Non c'è nulla che mi appassioni di più della ricerca di situazioni grafiche di possibile change, o per dirlo in italico idioma, di cambiamento del quadro tecnico nel momento di borsa.

In questi ultimi giorni, visto il livello del prezzo e l'intersecarsi di linee di tendenza createsi almeno da un anno a questa parte, uno dei grafici più interessanti è quello presentato dalle azioni di Borsa Pierrel.

Da tempo inserite nella Black List di Borsa Italiana e pertanto con obblighi particolari da assolvere nei confronti della Consob mensilmente, l'azione Pierrel stà disegnando una particolare situazione grafica che per quanto attiene squisitamente il trading può essere oggetto di una interessante analisi tecnica.

Dal 2016 il titolo è in un canale rialzista che ha come supporto il valore di 0,19€ per azione e come resistenza il prezzo di 0,314 € per azione.

Al contempo, dopo un balzo abbastanza feroce verificatosi nel gennaio 2017, ha intrapreso un canale ribassista , che ha contribuito alla formazione del canale rialzista sopra citato.

Attualmente l'azione Pierrel naviga sul bordo alto del canale ribassista con un breack through avvenuto proprio in queste ultimissime sessioni di Borsa, in cui ha per varie volte toccato il valore di 0,245 € per azione, valore appunto al di sopra della trendline ribassista.

Altra considerazione da fare rigarda i volumi di scambio che stanno vedendo un rinvigorirsi proprio in prossimità di questa fase di congestione.

Dal grafico ad 1 ora possiamo rapidamente comprendere che il valore da tenere in considerazione da qui ai prossimi giorni è 0,243 € per azione.

Attualmente sarà la sua eventuale rottura o opposta resistenza a determinare la bussola per il trader.

P.S. Per quanto riguarda una precedente analisi tecnica fatta sul titolo Eprice, confermiamo il quadro tecnico precedentemente analizzato.

Il titolo pur contromercato si è portato nelle sessioni scorse sino al bordo alto della trendline ribassista toccandola al valore 3.10€ circa per azione per poi vedersi respinto. Ciò nonostante permane il quadro tecnico definito nell'articolo.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Un commento

I commenti dei lettori

Un commento

  • ALESSANDRO M.
    04 Feb 2018

    Buongiorno Fabio, facendo un giro tra i titoli mi sono soffermato su eurotech, e ho osservato il grafico giornaliero, settimanale ma soprattutto mensile dove noto una linea che guida da un po' al ribasso molto vicina alle ultime quotazioni .. La fase laterale nel grafico giornaliero poi, stringe massimi e minimi in una congestione stretta e volendo si nota nelle ultime sedute un triangolo con minimi sempre più crescenti; nel grafico settimanale mi sembra di vedere l'aumentare dei volumi... che ne dice?

Lascia un commento