Risveglio dei cereali?


Tornano gli acquisti sui cereali?

Dopo lo storno di luglio e agosto, da inizio settembre sia il mais che il grano stanno dando dei segnali di ripresa.

Concentriamoci sui due Etc quotati su Borsa italiana: per il Mais l'Etc con ticker CORN (PC 0,7010) e per il Grano l'Etc con ticker WEAT (PC 0,5490). Dai minimi di inizio settembre entrambi i cereali hanno messo a segno un rimbalzo di circa l'11%.

Nelle ultime sedute sembrano confermati i segnali di forza: se le quotazioni del Mais si mantengono al di sopra di 0,6700 e quelle del Grano consolidano sopra il supporto a 0,5200 il quadro tecnico per entrambi i cereali rimane positivo, con possibili ulteriori salite verso la resistenza a 0,7700 per il Mais e verso 0,5850 per il Grano.

Per il momento rimane prematuro ipotizzare rialzi più consistenti, visto il quadro più ampio ancora incerto.

Per le sedute a venire, il tono peggiorerebbe su ridiscese del Mais al di sotto di 0,6700 e su storni del Grano al di sotto di 0,5200. La violazione dei supporti indicati negherebbe i segnali di positività evidenziati, aprendo la strada a possibili ridiscese verso i minimi di inizio settembre, ma al momento tale ipotesi sembra poco probabile.

Il trend ribassista pluriennale dei due cereali pare quindi in via di perdita di spinta e di possibile esaurimento,anche se rimane assai prematuro ipotizzare l’inizio di un’inversione al rialzo su orizzonti strategici.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento