Mordi...e fuggi!

Quando, nei mesi scorsi, abbiamo analizzato la situazione dei mercati puntando l'attenzione maggiormente sul Nasdaq e sul Dax, per avere una visione sostanziale ed omogenea, omnicomprensiva, del sentiment e sulla oggettiva situazione tecnica, per quanti di voi condivisero con me l'analisi di quei grafici, rilevammo una certa distonia tra Stati Uniti ed Europa, in particolare il mercato tedesco che ha speso tutto il 2018 in calo, anticipando quello che, dalla settimana scorsa, viene annoverato come il fattore principale dei cali recenti, ovvero la revisione al ribasso del Pil e pertanto una contrazione delle economie sottostanti.

In realtà, come sappiamo, le borse anticipano sempre o almeno all'incirca di 6 mesi quello che poi accadrà nel mercato reale.

Certamente non possiamo chiedere a persone che non hanno a che fare con i mercati quotidianamente, di essere a conoscenza di questi aspetti, ma, per noi che viviamo di borsa e che analizziamo continuamente dati, prezzi e ciò in cui si concretizzano, ovvero grafici, non era sfuggito il fatto che i mercati avessero già dall'inizio dell'anno scorso invertito la tendenza!

E' il momento di rimanere calmi e di valutare la situazione, perchè, se come ho scritto i mercati anticipano sempre quello che sarà lo scenario futuro, molto presto sapremo quello che sarà il panorama dei prossimi mesi attualmente condito a crudo, con olio di incertezza.

Come sapete, negli utlimi mesi, i target price delle azioni che ero andato a segnalare, sono sempre stati molto stretti, l'essenziale per prenderne profitto e riposizionarsi, così, tanto per non rimanere con un pugno di mosche in mano.

Avevamo, la scorsa settimana, identificato due azioni dell'AIM, che avrebbero potuto portare delle gran belle soddisfazioni.

Iniziamo da quella che più ha dato dei risultati , Expert System.

Qui, il target è identificato in 1.6€, e tutto sommato possiamo dire di essere a target, ciò che accadrà al superamento di 1.6 €, qualora avvenisse, andremo a definirlo quando e se accadrà, non si vive di sogni nè nella vita reale, nè in quella semi-virtuale della borsa.

Facciamo diventare ciò che è solo virtuale,  reale, quando possiamo.

L'altra azione segnalata la settimana scorsa è Bomi, che è letteralmente saltata dai 2.7€ sino agli attuali 3€.

Qui siamo in una situazione di stallo, per chi ha avuto il tempismo di entrare nella corsa al rialzo, può già essere interessante materializzare il gain, anche se c'è una rottura di trendline importante, che potrebbe anche portarla sul triplo massimo a 3.8 €.

Il punto è che la decisione in questo caso spetta al possessore e al proprio profilo di rischio, perchè come abbiamo visto,il mercato non è affatto deciso nel suo incedere.

Rimane comunque la considerazione che i prezzi sono assestati su un ottimo valore attualmente che possono precludere a un ulteriore corsa al rialzo, ma a decidere sarà tutto il mercato.

Ottimo salto , in chiusura di contrattazione di Bio2 a seguito della pubblicazione dei dati relativi al bilancio.

Possibile area di ingresso sui  5€ e particolare attenzione qualora si salga sopra i 6 € per azione, con un importante rottura di trendline discendente e possibile approdo in area 7.3 €.

Target stretti anche qui!

Sapete qual'è il problema, dal mio punto di vista, di questo mercato? 

I volumi di contrattazione! Non lasciano intravedere delle accumulazioni, ragion per cui si procede a colpi di emotività.

Buon trading a tutti!

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

3 Commenti

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

3 Commenti

  • Massimo V.
    04 Mar 2019

    Buon inizio di ottava a tutti, e a Fabio in particolare!
    vedendo l'open odierno del mercato, e quello di un titolo in particolare (BOMI) mi è venuto alla mente un detto siciliano (quindi piuttosto distante da casa mia...) che considero un vero MUST per il trading, e per la vita in generale: "Chiù lunga à pinsata, chiù grossa à minchiata..."

    Applicazione pratica del detto: come scritto pochi giorni fa, dopo un primo TP50% a 3.06, ritenevo probabile poter riagguantare a breve i 3.20 testati poco prima con uno "spike" intra-day (pochi volumi, giusto un test da parte del mercato della razione su quel livello, credo...)

    A quel punto le strategie possibili "a pelle" erano due: vendita del restante 50% a 3.20 (o poco sotto) e rientro in caso di breakout (con volumi) o mantenimento della posizione con innalzamento dello stop (operazione "stile Lombard" tanto per capirci)

    Scelta l'opzione numero 1, piazzo subito dopo l'ordine di vendita con scad. più lontana possibile a 3.18: venerdì mi sfiorano sul max a 3.16 ma ovviamente non vengo servito... cosa faccio? mi abbasso prima a 3.16 poi a 3.15, e vengo servito in close... porto a casa un onesto "centone" che schifo non fa mai! ;-)

    Oggi in pre-market... un caro amico mi fa notare un +26% sul titolo che seguiamo entrambi... ma che sta succedendo?!?!! OPA a 4€ !!!!!

    Che dire.... complimenti a chi è ancora a bordo (spero in guadagno) e a Fabio per il "suo" TP grafico con estensione al triplo massimo di 3.80€, raggiunto ed abbattuto in un battibaleno grazie a questa improvvisa ed inattesa (dal sottoscritto di sicuro) OPA

    Buon trading e tutti! e non rimuginate troppo sulle operazioni , una volta fissata l'operatività.... ;-)

  • Massimo V.
    21 Feb 2019

    Fabio,
    essendo a giovedì, ho preferito alleggerire metà carico di BOMI a 3.06, approfittando della "sparatina" odierna... mi sono messo messo "in lettera" in un momento in cui c'era un po' di vuoto bid/ask sul book , e mi hanno gentilmente "preso"

    Col resto punto area 3.18/20, su cui chiuderò la posizone, per eventualmente rientrare sopra in caso di breakout: questo secondo livello è già stato raggiunto poco tempo fa con uno "spike" in intra-day: per riposizionarsi sopra occorre a mio avviso vedere un altro tipo di movimento, ben più corposo e sostenuto a livello di volumi.

    Staremo a vedere!
    Grazie di tutte le analisi ed aggiornamenti, sempre precisi e preziosi
    Max

  • Massimo V.
    20 Feb 2019

    Ciao Fabio,
    Ci ritroviamo al “giro di boa” di una ottava piuttosto movimentata, almeno su alcuni titolini...

    Purtroppo non ho partecipato alla fiesta su Expert, ma con Bomi sono ancora a bordo, nonostante la tentazione di smollare il piccolo gain ottenuto settimana scorsa: ora sembra puntare nuovamente vs i 3.2 con volumi “decenti” X il titolino e l’aria di un possibile mini-uncino su frame mensile, e primo TP appunto 3.2

    A bientot!

Lascia un commento