NASDAQ100 WEEKLY - Settimana interlocutoria con un discreto progresso !


SEGNALI DI ENTRATA E DI USCITA DEL MODELLO QUANTITATIVO LOMBARD PER IL TRADING SULLE AZIONI NASDAQ TIME FRAME SETTIMANALE. ESCE OGNI INIZIO SETTIMANA.

IL REPORT SI COMPONE DI SEGNALI DI ACQUISTO PER NUOVE POSIZIONI E DI AGGIORNAMENTO PER I TITOLI GIA' PRESENTI IN PORTAFOGLIO.
ASTENERSI PRIMA DI AVERE COMPRESO CON ESATTEZZA IL PROFILO DI RISCHIO E LE CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO CON LA LETTURA DELLE SPIEGAZIONI POSTE NELLA DICITURA "Il Portafoglio LombardReport": (clicca qui >>>
CONSIGLIAMO DI SEGUIRE IN PAPER TRADING LE OPERAZIONI PER QUALCHE SETTIMANA PRIMA DI APPLICARLE.

Altra settimana interlocutoria sui mercati azionari di Wall Street anche se con performance più lusinghiere di quelle della settimana scorsa. L’impostazione rialzista è sempre ben evidente, manca la scintilla per andare all’attacco dei massimi storici, ma il fatto che si salga piano ma soprattutto che non si scenda fa ben sperare per il prosieguo.

Le prime notizie di un certo rilievo sono arrivate martedì scorso da Eric Rosengren, il presidente della Fed di Boston, che a margine di un evento tenutosi martedì scorso a Hong Kong ha dichiarato che dalla Federal Reserve è arrivata la disponibilità a far uscire dagli arsenali una delle sue armi più controverse, quella dell'acquisto dei bond. La banca centrale degli Stati Uniti, ha detto il membro votante del Federal Open Market Committee, potrebbe ricominciare a comprare bond, anche in assenza di segnali di recessione, per essere in grado di rispondere in modo efficace, ad un eventuale peggioramento del ciclo economico.

Ciò che ha fatto prendere in considerazione questa eventuale disponibilità, ai banchieri della FED, è stata l’inversione della curva dei rendimenti, evento che viene ritenuto anticipatore di una fase recessiva. Al momento l’inversione si è verificata solo sul differenziale 3mesi/10 anni mentre in passato, prima di altre recessioni, il differenziale era scaturito da altre scadenze.

In questo scenario, si ridimensionano le prospettive di crescita degli utili delle società, ma quando ricorrono queste condizioni, di soliti le azioni e le attività a maggior rischio, vanno bene.

A seguire nella giornata di giovedì sono uscite le dichiarazioni del Segretario del Tesoro Mnuchin circa i colloqui sui dazi commerciali con la Cina, definendo "una cena di lavoro molto produttiva" quella avuta con la controparte cinese.

Infine in settimana sono usciti dati macroeconomici contrastanti (come consuetudine), ma di questo ne parleremo in seguito.

Passiamo invece ad analizzare un po' di livelli circa i listini azionari USA.

La migliore performance è stata registrata dall’indice DOW JONES che ha chiuso a 25928,5 con un guadagno del + 1,68% seguito dall’indice S&P500 che ha chiuso a 2834,5 con un guadagno del + 1,20% ed infine dall’indice NASDAQ100 che ha chiuso le contrattazioni settimanali a 7365,5 con un guadagno del + 0,55%. Di seguito i rispettivi grafici.

A livello macroeconomico dicevamo dell’uscita di dati contrastanti.

Ad inizio settimana delude l'indice della Fed di Dallas, in marzo si colloca a 8,3, dall’ 13,1 di febbraio. Cui segue un raffreddamento del mercato della casa, i nuovi cantieri per la costruzione di case, in febbraio sono stati 1,16 milioni, da 1,27 milioni di gennaio. Il consensus stimava 1,21 milioni.

Giovedì scorso è uscita la lettura finale del Pil del quarto trimestre, dato anch’esso in lieve contrazione. La crescita si attesta a +2,2%, dal precedente +2,6%, contro il +2,4% stimato. Il dato “core” relativo al 4° trimestre 2018 sulla spesa per consumi personali depurato delle componenti più volatili è uscito in rialzo al +1,8% dall' 1,7% del mese precedente e delle attese.

Le nuove richieste di sussidio di disoccupazione scendono a 211.000, contro le 225.000 del consensus.

Giungono altri segnali di raffreddamento del mercato della casa, in febbraio, le case in vendita sono in calo dell'1%, dal +4,3% di gennaio, il consensus si aspettava +0,7%.

Ed infine venerdì sono usciti i dati sulla spesa delle famiglie relativi al mese di gennaio a +0,1%, -0,6% il dato precedente, +0,3 le attese e la crescita del reddito delle famiglie relativo al mese di febbraio, +0,2%, dato precedente -0,1%, previsioni +0,3%.

L'indice Pmi dei direttori d’acquisto di Chicago a marzo è stato pari a 58,7 punti, anziché 61 delle attese, dal 64,7 del mese precedente.

Meglio delle attese invece il dato sulle vendite di nuove case a febbraio, pari a 667mila unità da 620mila stimato. In percentuale, +4,9% contro stime a +1,3%.

Diamo ora uno sguardo al nostro Portafoglio azionario nel quale anche qui notiamo una mancanza di momentum con i titoli in sostanziale parità ad eccezione di WALGREENS, già vicino al nostro livello di target qualche giorno fa, sperando che questa settimana riesca a darci la soddisfazione che meritiamo.

Titoli in evidenza in settimana:

APPLE. Ha presentato i nuovi servizi Video, News e carta di credito a marchio Apple. Gli analisti si dichiarano moderatamente ottimisti.

AUTOMATIC DATA PRO + 3,9%. Negli ultimi scambi, le azioni di ADP hanno superato il prezzo obiettivo medio di 12 mesi degli analisti pari a $ 156,36, scambiando a  $ 156,79 / azione.  

BIOGEN + 9,1%. Il titolo rimbalza dopo il crollo della scorsa settimana.

CADENCE DESIGN: Corsa inarrestabile del titolo che dagli inizi di febbraio ad oggi ha guadagnato il + 34% in parte dovuto anche ai buoni dati economici societari trimestrali presentati. 

CTRIP.com + 8,5%. La stima del consenso degli analisti per i guadagni per l'intero anno di CTRP è aumentata. Ciò indica che il sentimento degli analisti sta migliorando e la prospettiva degli utili delle azioni è più positiva. Secondo gli ultimi dati, CTRP ha guadagnato circa il 60,64% su base annua. Allo stesso tempo, le azioni del settore Retail-Wholesale hanno guadagnato una media del 14,83%. Questo dimostra che Ctrip.com International sta finora sovraperformando i suoi competitor.

LULULEMON +14,5%. Il produttore di abbigliamento per le pratiche sportive soft, ha chiuso il trimestre dicembre-febbraio, con un incremento delle vendite a parità di perimetro del 16%. Per l'anno in corso, i dirigenti si aspettano tra 4,48 e 4,55 dollari per azione, gli analisti stimavano 3,61 dollari.

SYNOPSYS + 4,4%. Alla stessa stregua di CADENCE, la società di Mountain View fornitore di software di automazione e progettazione elettronica per le industrie dei semiconduttori e dell’elettronica, ha guadagnato il 33,5% da inizio anno ad oggi. Gli analisti hanno alzato le stime per i suoi guadagni fiscali per l’anno 2019.

TEXAS INSTRUMENTS– 3,3%. L'azienda attiva nel settore dei semiconduttori ha ricevuto un parere negativo da Bernstein, che ha abbassato il giudizio portandolo da market perform da outperform.


 
ORDINI DI ACQUISTO NUOVE POSIZIONI DELLA SETTIMANA (4/1/2019)
Non sono presenti ordini di acquisto per la settimana entrante.

TITOLI GIA' IN PORTAFOGLIO:
* USANYWBA (WALGREENS BOOTS) acquisto a 60.19 il 3/15/2019 Profitto/Perdita corrente: 483.56 $
4/1/2019 USANYWBA (WALGREENS BOOTS) Vendi limit prezzo 64.40
4/1/2019 USANYWBA (WALGREENS BOOTS) Vendi stop prezzo 51.16
* USA$UAUA (UAL CORP NEW) acquisto a 81.94 il 3/15/2019 Profitto/Perdita corrente: -254.88 $
4/1/2019 USA$UAUA (UAL CORP NEW) Vendi limit prezzo 87.68
4/1/2019 USA$UAUA (UAL CORP NEW) Vendi stop prezzo 69.65
* USA$MXIM (MAXIM INTER PROD) acquisto a 52.34 il 3/15/2019 Profitto/Perdita corrente: 154.38 $
4/1/2019 USA$MXIM (MAXIM INTER PROD) Vendi limit prezzo 56.00
4/1/2019 USA$MXIM (MAXIM INTER PROD) Vendi stop prezzo 44.49
* USANYKHC (KRAFT HEINZ COMP) acquisto a 32.90 il 3/8/2019 Profitto/Perdita corrente: -73.75 $
4/1/2019 USANYKHC (KRAFT HEINZ COMP) Vendi limit prezzo 35.20
4/1/2019 USANYKHC (KRAFT HEINZ COMP) Vendi stop prezzo 27.97
* USAJBHT (JB HUNT TRANSPOR) acquisto a 101.59 il 3/15/2019 Profitto/Perdita corrente: -28.50 $
4/1/2019 USAJBHT (JB HUNT TRANSPOR) Vendi limit prezzo 108.70
4/1/2019 USAJBHT (JB HUNT TRANSPOR) Vendi stop prezzo 86.35
* USA$HSIC (HENRY SCHEIN) acquisto a 61.09 il 2/22/2019 Profitto/Perdita corrente: -156.99 $
4/1/2019 USA$HSIC (HENRY SCHEIN) Vendi limit prezzo 65.37
4/1/2019 USA$HSIC (HENRY SCHEIN) Vendi stop prezzo 51.93
* USA$GILD (GILEAD SCI) acquisto a 65.48 il 3/8/2019 Profitto/Perdita corrente: -70.77 $
4/1/2019 USA$GILD (GILEAD SCI) Vendi limit prezzo 70.06
4/1/2019 USA$GILD (GILEAD SCI) Vendi stop prezzo 55.66
* USA$CTXS (CITRIX SYSTEMS) acquisto a 100.33 il 3/15/2019 Profitto/Perdita corrente: -64.99 $
4/1/2019 USA$CTXS (CITRIX SYSTEMS) Vendi limit prezzo 107.35
4/1/2019 USA$CTXS (CITRIX SYSTEMS) Vendi stop prezzo 85.28
* USAPCLN.N (BOOKING HOLDING) acquisto a 1723.66 il 3/8/2019 Profitto/Perdita corrente: 106.25 $
4/1/2019 USAPCLN.N (BOOKING HOLDING) Vendi limit prezzo 1844.32
4/1/2019 USAPCLN.N (BOOKING HOLDING) Vendi stop prezzo 1465.11


Pagina a cura di Sandro Mancini.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento