Azioni: QUOTE QFID

Come è possibile seguire solo tre titoli azionari in borsa? Succede solo nel portafoglio a SCARSO RISCHIO del LombardReport.com che, dopo aver consegnato le azioni PLT Energia all'OPA ed avere operato remunerativamente con grande fortuna con un terzetto di titoli (azione Eurotech, azione Brioschi, azione Neodecortech) poi liquidati, ha puntato su un fondo immobiliare chiuso QFID-Immobiliare Dinamico da un mese circa. L'altro investimento, inferiore come ammontare, è su QFUNO una nostra vecchia conoscenza che già due volte nella storia del LombardReport ci aveva dato soddisfazioni. 

ll terzo è una scommessa ultrapluriennale che consideriamo a lunghissima scadenza anche se a scarsissimo rischio: azione Intek risp per la quale siamo consapevoli della durata dell'attese e come tale la dimentichiamo per ora. Ma siamo fortificati dalle prelazioni sui dividendi e sul fatto che la stessa proprieta scrive che il valore patrimoniale è di 1,15 euro ed in borsa vale 0,35 euro.

Come giustamente mi fa notare Nicola abbiamo anche una posizione su Mediolanum Estate B con buon utile. Per il 2019 ho considerato questo investimento come una semi-obbligazione con probabile doppio dividendo . Dopo l'expoit de 2018 non mi attendo vendite nei prossimi mesi e la manteniamo come un bond ad alto rendimento.Poi avremo nuove soddisfazioni,speriamo presto, con nuove vendite e piacevoli extra-rimborsi.

Le ragioni delle due recenti scelte immobiliari sono state elencate dettagliatamente negli articoli apparsi su queste colonne.

QFID-Immobiliare Dinamico capitalizzava 145 milioni di euro un mese fa, aveva poco più di 1.450.000 quote trattate attivamente in borsa a 93/95 euro circa contro una valutazione periziata al 1 gennaio 2019 di 183 euro circa. Lo sconto era del 50% rispetto alla perizia. Palazzi svenduti a metà prezzo! Il succo che ci ha eccitato è rappresentato da due "torri" in via Tortona a Milano per le quali BNP sta cercando di venderle a circa 50/60 milioni di euro. L'opzione di vendita scade il 26 aprile. Se questo avvenisse il rimborso di capitale (senza tasse da pagare) sarebbe consistente: un rimborso di 50/60 milioni di euro su un patrimonio immobiliare polverizzato di 145 milioni di euro è musica per gli investitori. Abbiamo più volte visionato gli immobili e reputiamo ottimo lo stato delle torri.

Oggi le quote del fondo immobiliare dinamico QFID sono state al centro dell'attenzione della borsa. Finora ne hanno scambiate beln oltre 2000 pezzi ed il prezzo ha superato 105 euro. Il mercato inizia ad interrogarsi sulla risposta dell'acquirente che dovrebbe avvenire entro il 26 aprile, anche se le proroghe sono possibili come testimoniato dal passato.

Ma se anche andasse male e non si trovasse l'accordo le due torri di Via Tortona a MIlano renderebbero sempre un 6% all'anno. Un rendimento che giustificherbbe l'attesa di una altro compratore.

Ben diversa la situazione di QFUNO a Roma dove i gestori sono intenzionati a vendere tutta la società entro  il 31 maggio e non solo l'immobile più prestigioso. Da quando ne abbiamo parlato le quote sono salite. Il margine di salita ulteriore dipende dalla capacità per i gestori di dinamizzare l'asta che ha, secondo la stampa, tre contendenti. Una piacevole situazione.....

Ricordiamo che QFUNO h come principale investimento il complesso immobiliare  di mq 40.900 di via Boncompagni  71a Roma, nel pieno centro, vicino all'ambasciata americana e a Via Veneto. Un edificio polifunzionale(residenziale, uffici, centri congressi,residenze alberghieere,parcheggi interni etc). . Acquistato  nel 2000 a 106,9 milioni + IVA viene ora valutato  dal perito indipendente a fine 2018 104,3 milioni Oltre a questo  grande investimento immobiliare  vi è in bilancio  un' altro complesso immobiliare a  Roma,residenziale, posto  in via Dehon 61 di mq 4.198 ed in bilancio a 15,75 milioni . Il fondo QFUNO possiede in portafoglio anche  due investimenti immobiliari risultati purtroppo  disastrosi  Il Centro Commerciale Le Grange di Piedimonte S.Germano(FR) mq 2697  è stato pagato nel 2005  45,087 milioni ed ora periziato 7,860. Altrettanto sfortunato l'investimento nel Centro Commerciale di Terni Shop pagato 7,2 milioni + IVA nel 2006 ed ora valutato 2,74. Ma per fortuna questi due investimenti sono solo una frazione  del patrimonio. Speriamo che non siano da svalutare ulteriormente.....La scommessa è tutta nella valorizzazione di via Boncompagni e sulla sua attrattivita' nel centro di Roma..

Eccoci perciò a dipendere da due importanti decisioni prima di diminuire il nostro interesse sul mercato mobiliare seguendo la filosofia del "sell in may....".

Guido Bellosta è andato di persona a controllare il suo investimento ... il LombardReport non solo parla ma anche muove i piedi per ficcare il naso concretamente nelle raccomandazioni:

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

2 Commenti

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Guido B.
    19 Apr 2019

    MAXISORPRESONA!bnp ha comunicato stamane venerdi di avere venduto le due torri a 83 milioni.martedi vedremo la reazione del mercato che si aspettava 55 milioni circa. ,se l’affare fosse stato definito. Gli amici del lombard stapperanno molte bottiglie di champagne

  • Nicola C.
    19 Apr 2019

    Non dimentichiamo anche il QFMRB di Mediolanum che è in ottimo gain. Colgo l'occasione per augurare a tutti una Buona Pasqua.

Lascia un commento