Azione PLT Energia


Purtroppo noto che la tecnologia non funziona bene e che le mie risposte scritte sulla destra del nostro sito non sono chiare e non sono leggibili. Perciò, come avevo già detto, rispondo sul sito dei miei articoli.

E ci sono DUE IMPORTANTI NOTIZIE su proprio due dei nostri pochissimi investimenti !

PLTEnergia/OPA. Voglio chiarire che io non ho detto di NON consegnare le azioni, ma di attendere l'ultimo momento buono, dopo avere consultato la vostra banca, per decidere. Nel frattempo negli scorsi giorni ho guardato anche a quanto successo su azione CAD.IT oggetto di un'altra vergognosa OPA con relativo delisting e sono giunto alla conclusione che nell'ultimo giorno valido consegnerò le azioni all'OPA. Se non dovessero raggiungere il 90% e se fossero costretti a rilanciare tutte le azioni consegnate all'opa otterrebbero il nuovo prezzo. Ovviamente, se la memoria mi soccorre, questo rilancio deve avvenire entro 6 mesi. Quindi visti i rischi di avere azioni NON PIU' VENDIBILI liberamente in caso di delisting consiglio LA CONSEGNA. Ho contattato anche una delle più importanti persone legate a questa compagnia e detentore per conto dei suoi clienti di parecchi titoli il quale seguirà la stessa procedura di CONSEGNA per evitare rogne. E' una beffa ovviamente, ma almeno prendiamo un 8% in più delle quotazioni pre-OPA.

Per ora accontentiamoci perciò di incassare 2,80. Se non raggiungessero il 90%, e rilanciassero entro 6 mesi dovrebbero a mio giudizio pagare anche a noi il maggior valore. Il regolamento su AIM del delisting non è chiaro come su MTA. Ecco perchè si usano i condizionali.

Nel frattempo CFP2 sulla quale abbiamo pesantemente puntato come p/t per incassare 10 euro verso Natale dopo aver pagato le azioni 9,70 ha emesso oggi uno STRAORDINARIO COMUNICATO CHE LEGGETE IN CALCE. Se votiamo a favore invece che a Natale ci pagano a fine maggio (4 giugno per esattezza)!! ma dobbiamo votare nell'assemblea di fine aprile !. Quindi cercate di avere più deleghe possibili per poter sfruttare questa ghiottissima occasione. Se nell'assemblea di fine aprile non si raggiungesse il quorum necessario la spettacolosa e imprevista proposta di pagarci in maggio decadrebbe e saremmo pagati regolarmente come previsto dopo la liquidazione de l'intervento del liquidatore alla SPAC del 4 agosto circa.

Se fossimo pagati il 4 giugno avremmo fatto uno dei più CLAMOROSI p/t: in un paio di mesi avremmo incassato un 3% (abbondante!) che su base annua diventa un 18%(abbondante). Un colpaccio da festeggiare con una bella pizza. Ammesso ovviamenre che in assemblea si presentino e votino a favore abbastanza azioni per approvare tale operazione.

SCARICA IL COMUNICATO DELLA SOCIETA' >>

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento