Azioni Fratelli Orsero e Retelit

Per vecchia consuetudine, conoscendo molto bene il passato delle società, non potevamo mancare alle assemblee odierne di due vecchi "amori": azione Retelit e azione Fratelli Orsero, anche se il secondo "amore" ha portato due anni fa, dopo sei mesi di gioia, ad una fine ingloriosa. Su azione Fratelli Orsero ci eravamo salvati proprio applicando la notissima legge del Lombardreport di  "accompagnare" i rialzi (azioni salite da 10 a 13 euro). Questo, con lo stop loss, quando iniziò a scendere, ci ha permesso un piccolo utile per una operazione che pensavamo potesse ingrassare sensibilmente i nostri portafogli.

Orsero ha denunciato per il 2018 dati positivi con un fatturato da 937 a 952 milioni di euro, un adjusted ebitda da 31,3 a 32,8 milioni ed un utile corrente dell'esericzio da da 8,6 a 11,8 milioni di euro. Dividendo confermato.

Il prezzo delle azioni è quasi bloccato attorno a 7,50 euro da mesi. La capitalizzazione si aggira attorno a 132 milioni di euro e il patrimonio è a 161 milioni di euro. Prova di una innegabile sottovalutazione testimoniata dai target price molto più elevati di molte banche d'affari, solitamente superiori a 10 euro, ma rifarsi un nome in borsa, dopo una delusione cocente, è difficile ed il purgatorio può essere lungo. Ma il mercato in cui opera è in continua ascesa e la società sembra ora proseguire nella sua politica di allargare la frutta venduta e presidiare sempre più i mercati dell'Europa meridionale. Seguiamo perciò con attenzione questo sviluppo. In fin dei conti ha perso oltre il 40% dai massimi e il futuro, imparata la lezione di come comportarsi in borsa, potrebbe essere ben più  radioso. Specialmente con la quotazione a fine anno sullo STAR.

Rispetto a due anni fa, con il clamoroso disamore nei confronti dei soci cui erano mancate notizie sull'esercizio per poi trovarsi con dati ultradeludenti, il rapporto con gli azionisti è infatti  molto migliorato.

Abbiamo parlato con l'amministratore delegato Matteo Colombini che ci ha confermato che azione Orsero dovrebbe essere quotata sullo STAR entro fine anno. La pratica prosegue regolarmente e bisogna solo rispettare i tempi della burocrazia. Ci ha inoltre comunicato che lo scorporo della divisione shipping non è all'ordine del  giorno. Hanno bisogno di navi per il trasporto di banane, ananas etc e la vendita delle navi comporterebbe impegni di ricerca successivi di altre compagnie per il trasporto....

Il bilancio Orsero mi è parso in regolare crescita. Mi sono permesso (naturalmente!) di consigliare la distribuzione di azioni gratuite per il prossimo anno, una modalità che l'amministratore delegato ha detto che provvederà ad analizzare, se interessa anche altri membri del CdA.

Pomeriggio invece, in Retelit, Assemblea ultranoiosa per la lettura, durata due ore, delle domande inviate prima dell'assemblea. Ma proprio una veloce risposta a tale valanga di domande ha svegliato il mio torpore e mi ha fatto chiedere immediatamente delucidazioni al Presidente Dario Pardi. Il presidente aveva accennato alla partenza del buy back di e-Via, ritardato per la presenza di una manifestazione di interesse. Ho subito chiesto la parola per sapere, rispettando i segreti abituali, se questa era la prima manifestazione di interesse in un triennio da lui ricevuta. Mi ha risposto che ce n'erano state altre. Ovvio che anche l'ultima non era andata a buon fine, ma sapere che la società è sotto osservazione da altre entità, nonostante la presenza del golden power, mi ha fatto piacere.

Il bilancio vede numeri in crescita. Unico neo l'ebitda 2019 prevista in diminuizione, ma poi in forte ascesa negli anni successivi.

Una società che, una volta trovata una governance stabile (all'interno l'azionista di maggioranza relativa è sempre il gruppo libico!) potrebbe dare ancora in futuro qualche soddisfazione. Come tale da seguire per vedere come si evolve.Nel frattempo il dividendo di 0,02 e' confermato.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento