Azioni: QF Immobiliare Dinamico

Pasqua innaffiata di champagne per gli amici del Lombardreport.com che seguono il portafoglio a scarso rischio .

Avevamo prontamente pubblicato come flash ieri mattina sul nostro sito che BNP, gestore di Immobiliare Dinamico, aveva comunicato l'esito della procedura di vendita per le due torri di Milano. Erano state periziate attorno a 60,6 milioni di euro nel 2017 per essere poi aumentate a 67,07 milioni di euro al 31 dicembre 2018. Gli azionisti dei QF abituati a svendite delle proprietà  fatte purtroppo da molti altri inaffidabili gestori a prezzi stracciati, (situazione testimoniate dai forti sconti rispetto al NAV del 30%- 50% per molti QF quotati) avrebbero fatto salti di gioia se fossero state vendute anche poco sotto la perizia. Le avevamo visitate più volte come anche mostrato con le foto su questo sito prima di consigliare questo QF...

Poste in una zona diventata di prestigio a Milano e riadattate dalla proprietà che ci aveva speso oltre 10 milioni in lavori, ci sembravano troppo economiche sulla base della perizia di 4 mesi fa di 67,07 milioni di euro anche se non siamo assolutamente  immobiliaristi. Secondo nostre approssimazioni si trattava infatti di circa 8000 mq in perfetto stato, nell'unica città italiana sulla cresta dell'onda del mercato immobiliare. Il prezzo comunicato da BNP Paribas ha superato le nostre già rosee aspettative che ci avevano spinto a consigliare caldamente l'acquisto del QF Immobiliare Dinamico dal 21 febbrio 2019 inserendo la quota massicciamente nel portafoglio a scarso rischio a circa 93 euro. Ieri BNP ha pubblicato un comunicato a mercato giustamente chiuso che informa della loro accettazione della proposta di VENDERE A 83 MILIONI DI EURO.

Una quindicina abbondante di milioni in più rispetto al peritale del 31 dicembre 2018 che valutava l'intero patrimonio di Immobiliare Dinamico allora a 266 milioni di euro. Il valore della società, sempre sulla base di tale peritale, sale a  281 milioni di euro circa, pari a un NAV di 193 euro per quota. Le quote sono 1.454.927 Quasi il 5 percento del capitale è posseduto da Elliott. Questo ci garantisce un attento controllo!

Immobiliare Dinamico prevede una scadenza a dicembre 2020 con proroga come periodo di grazia di 3 anni. Nel frattempo ha già due altre proprietà in rampa di vendita.

Ora dobbiamo attendere la conclusione di questa operazione di vendita. Se tutto andrà bene (già dal 24 aprile incasseranno come caparra il 5% di tale cifra) alla fine dell'anno rimborseranno ai soci una consistente quantità di euro.

Vedremo da martedì come reagirà il mercato. Ci fa piacere che questa operazione a scarso, anzi scarsissimo rischio, come richiesto dal portafoglio proprio denominato "A SCARSO RISCHIO" presente su queste colonne dal 1996 sia partita con il piede giusto! Ora, con un utile finora del 13% in due mesi (per i comunicati che confermavano le trattative di vendita) vedremo martedì la reazione del mercato. Ma i conti li faremo al momento del rimborso, a fine anno.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento