Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci


Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci  

Piano Bar : la domanda di un lettore…     

Un lettore mi chiede:

Buonasera Frigieri, io ho una pozione long sull’oro pari al 5% del totale. Orizzonte 5/6 anni.
Secondo lei sto sbagliando tutto?

Questa è una di quelle domande che nella sua stringatezza metterebbe in crisi qualunque analista.

Parafrasando il Papa, mi verrebbe da dire “chi sono io per giudicare?” I fattori in gioco sono molteplici.  Come ho cercato di spiegare non molto tempo fa ad un altro lettore, nessuno ha la verità in tasca e ogni volta che si prende una direzione da qualche parte c’è qualcuno per soddisfare  la nostra richiesta sta facendo l’opposto e che di solito non è un coglione. Chi segue la mia rubrica da anni sa che io sull’oro sono ribassista da diversi anni. A Novembre del 2014 feci una articolo specifico sull’oro https://www.lombardreport.com/2014/11/13/piano-bar-il-punto-sull-oro-ora/ , dove pubblicavo questo schemino qua: e fissavo già allora un target minimo per l’onda [B] fra 1.438 1 1.533$/onz poi aggiustato nel corso del tempo.

Dal resto dell’articolo, si capisce che consideravo concluso il ribasso di onda [A] in quanto sussistevano i requisiti di minima per poterla considerare conclusa.

Ora per dimostrale che, come tutti, spesso e volentieri sbaglio anche io, nel prossimo grafico mensile le mostro dove eravamo quando ho pubblicato l’articolo sopra (linea verticale rossa) e dove realmente è finito il ribasso (linea verticale blu.

Come possiamo vedere a livello di prezzi non avrei nemmeno sbagliato di molto visto che eravamo a 1.131 e il minimo vero è stato a 1.045 (meno di 100$) ma il minimo vero è arrivato solo 13 mesi dopo a dicembre del 2015. Oggi nonostante ci siamo messi short non abbiamo ancora delle certezze matematiche sul fatto che l’onda (b) sia effettivamente conclusa e infatti ho raccomandato di partire col piede leggero con una posizioni poco impegnativa, perché lo sviluppo di un’onda di Supercycle hai i suoi tempi e i suoi perché.. L’oro potrebbe ancora dare una botta di reni e portarci a un nuovo massimo buttandoci fuori. Quindi certezze per dire che lei sta sbagliando tutto ed io ho ragione non ne ho. Una cosa è certa, se e sottolineo tre volte “se” l’onda (c) è effettivamente partita (certezza che avremo solo più avanti) beh allora il suo target sarà molto vicino (max 100$ di tollareanza) a dove ho fatto terminare la riga nera io, perché l’utilizzo congiunto di Fibonacci con le onde di Elliott di solito è molto preciso nella determinazione dei target. Sulle onde correttive nella maggior parte dei casi l’onda A e l’onda C tendono a coprire il medesimo price-space ed anche le durate tendono ad eguagliarsi.  Infine, ultimo ma non ultimo le onde quarte tendono a concludersi nello specchio della precedente quarta di grado inferiore che nel nostro caso è una IV di grado Cycle. 

L’unico evento che potrebbe sconfessare questa previsione è il caso di una C troncata (che è meno frequente ma capita). Un’onda C troncata andrebbe a concludersi nei dintorni del minimo di onda (a) e a quel punto l’oro potrebbe salvare la soglia psicologica dei 1000$. Evento che ci mise long sia di carta che di fisico nel lontano 2009. Fra 5-6 anni il prezzo potrebbe essere più basso di ora, anche sé dalla metà  del 2024 o inizio 2025 dovrebbe iniziare un trend rialzista pluridecennale visto che sarà una quinta di GrandSuperCycle. L’unica cosa che mi da fastidio è che quando farà il top, io non ci sarò perché…. la mia carta d’identità scade prima…

Per quanto riguarda l’impiego del 5% (1/20)  può anche andare, ma la cosa va vista in un’altra ottica che è meno semplicistica.

La domanda è : quanto oro fisco ha da parte se ne ha?.

Perché se ha solo del cartaceo allora deve mettere in conto che lei di fatto non ha nessun bene rifugio. Nella mail non viene indicato se quel 5% è in ETC, certificate, o cfd o altri strumenti, ma in tutti i casi va sempre messo in conto che l’emittente del titolo cartaceo per un qualunque motivo potrebbe sempre fallire. E questa considerazione ci porta ad alcune REGOLE per chi vuole investire in oro:

1 - L’ORO E’ un OTTIMO BENE RIFUGIO QUANDO LO SI POSSIEDE FISICAMENTE! Se no è un titolo come un altro.

2 – Si fissa un budget finale di arrivo da destinare al fisico che di questi tempi può arrivare anche a un 15-20% dei propri risparmi (non andrei oltre) e sulla debolezza si fanno piccoli acquisti mirati come quando sottoscrive un PAC solo che là non è lei decidere quando acquistare.

3) Parallelamente si possono eseguire delle operazioni sul cartaceo, con l’unico obiettivo di accantonare i guadagni di queste operazioni per andare ad abbattere il prezzo medio di carico del fisico. Più si riesce ad abbassarlo e più avrà margine per reggere anche ad oscillazioni ampie di mercato e più avrà il tempo di guardarsi attorno, il giorno che dovesse liquidare.

4) in questo modo nel tempo si va a costituire un “Tesoretto” di famiglia che, se non le servirà mai,  potrà passare a chi verrà dopo di lei. e in caso di bisogno  c’è. Perchè poco o tanto un valore ce l’avrà sempre.

I soldi sono carta che una mattina potrebbe non valere più nulla, o andare a fuoco e bruciare o andare in fumo se li ha messi nella banca sbagliata!.

Le azioni idem con patate. Se poi compra dei debiti di altri non ci perdiamo nemmeno tempo a commentare.

Quindi lasciando a parte i beni immobiliari che sono un altro capitolo, se lei gira senza tesoretto di famiglia, avrà uno loop eterno che gira su due capisaldi (due gambe) : soldi-carta, carta-soldi, soldi-carta, carta-soldi all’infinito,

Posto che lei sia un genio che in questi passaggi guadagna sempre significa che ogni volta avrà il problema di investire somme crescenti  ma che restano sempre o carta o soldi!. Se invece apre al tesoretto di famiglia, allora ogni tanto, lei potrà togliere dal tavolo un pò di soldi (visto che abbiamo supposto di guadagnarci sempre)  e parcheggiarli nel tesoretto facendo aumentare quello al posto della carta. E finalmente abbiamo ottenuto la terza gamba del tavolo!!!.

Sperando di averle messo qualche pulce nell’orecchio e dato alcuni elementi di riflessione. La saluto.  Se ha bisogno di altre informazioni, torni pure a scrivere.

Alla prossima

2 Commenti

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Virginio Frigieri
    02 Apr 2020

    salve, un ETF che basa la replica sul "metallo fisico" è sicuramente, molto meglio e quindi preferibile, ad uno che utilizza repliche sintetiche basate sui Future, opzioni esotiche, black vanilla ed altre diavolerie, ma mi creda che non è come possederlo fisicamente. Tra lei e il metallo resta pur sempre un intermediario. Se ce l'ha dentro una cassetta di sicurezza sua... è un altra cosa... Se vuole approfondire, per pochi euro può comprarsi il libro di Michael Maloney "Guida per investire nell'oro e nell'Argento". Su Amazon è esaurito, ma su IBS.it qualche copia dovrebbero ancora averla.

  • Roberto R.
    02 Apr 2020

    Grazie per la risposta ! Mi aspettavo due righe ed è venuto fuori un bell’articolo.
    Il mio 5% è investito nel gold Wisdomtree ( phaumi ). Credevo fosse equivalente a possedere il fisico. Non è tutto contro garantito da scorte fisiche equivalenti certificate ?

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Virginio Frigieri