Settimana in stallo ma con qualche buon spunto operativo


Settimana vissuta in altalena, tra correzioni e recuperi immediati, sintomo di nervosismo diffuso.

Un mercato , soprattutto quello Statunitense, con idee confuse o forse in pausa di riflessione, dopo il recupero lampo messo a segno nel mese di aprile.

Come ho già detto, la sensazione è quella di un mercato che sta sottovalutando la mancanza di correlazione con l'economia reale, spinto dalla enorme quantità di denaro immessa dalla Fed.

La speranza è che non si verifichi lo scoppio di quella che sembra a tutto tondo una bolla finanziaria.

Basta vedere come si formino velocemente delle belle candelone rosse, al minimo soffio di vento, quasi a  non voler rischiare di rimanere con la patata bollente in mano, nei pressi dei massimi storici.

Il nostro mercato quindi, ha vissuto la sua settimana, seguendo gli umori di Wall Street, seppur più incline a non seguire l'euforia, lasciando spazio ai dubbi, che si intravedono negli acquisti leggeri quando si vira verso l'alto.

Il timing operativo, in questo particolare momento, rimane di breve durata, perché innumerevoli sono le casistiche di titoli coinvolti in fasi di rialzo che vengono immediatamente riassorbite in pochissime ore.

Pertanto, se si vuole sfruttare il più possibile queste oscillazioni, bisogna centrare l'obiettivo in tempi rapidi, portare a casa ciò che il mercato offre e immediatamente studiare nuove opportunità.

In conclusione, non è questo il momento di pensare al lungo periodo.

Tra le situazioni interessanti emerse in settimana, abbiamo programmato lo studio tecnico di 3 società.

SCIUKER FRAMES

Grazie al particolare settore in cui opera, ha beneficiato delle notizie relative all'incentivo nel campo delle costruzioni, appena comunicato dal governo.

 

Azione che , quindi per natura tecnica, reputo buona sopra gli 1.15€, mentre al di sotto lo scenario cambia.

WM CAPITAL

Successivamente al ritracciamento avvenuto con lo scarico dei volumi, dopo aver vissuto delle giornate intere in asta di volatilità per eccesso di rialzo, nella giornata di venerdì è avvenuto un buon ritorno d'interesse, seguentemente all'infrazione della trendline ribassista seguita in fase di correzione.

Un ritorno in area 0.34€ può rappresentare una opportunità di ingresso con stop loss stretto, per cavalcare una eventuale onda rialzista, ma sempre nel breve periodo.

CONFINVEST

Azione di cui ho parlato anche nel corso del webinar tenuto venerdi 15 maggio, direttamente connessa alle sorti del metallo più pregiato, l'Oro.

Nella mattinata di venerdi, il Gold ha avuto un ulteriore sussulto rialzista e immediatamente, Confinvest si è adeguata a tale movimento.

 In area 4.14€, qualora tornasse indietro, rappresenterebbe un ottimo punto di ingresso.

Particolare attenzione sotto i 4.01€ per inversione di trend.

Nessuno vieta l'ingresso anche più stretto e quindi in prossimità dei 4.01€ che garantirebbe, in caso di discesa, stop loss ancora più contenuti.

A decidere sarà la propria propensione al rischio.

Ogni valutazione sui titoli su citati, va debitamente collegata all'andamento del mercato guida e quindi ovviamente, a quello targato Usa.

Come già detto, tutti gl'indici sono particolarmente sensibili a quanto accade dalle ore 15:30 in poi, eccezion fatta per quelle azioni che hanno una considerevole forza rialzista che le fa viaggiare in asincrono.

La mia "view" personale è di un mercato che sembra star facendo i conti senza l'oste e non per una particolare propensione ribassista, tutt'altro, ma in un quadro quanto mai privo di dettagli, nessun eccesso può essere preso sul serio.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

4 Commenti

I commenti dei lettori

4 Commenti

  • Fabio Tanevini
    24 Mag 2020

    Salve Salvatore, non deve scusarsi per la sua idea, ha il suo motivo. Provo ad argomentare la mia posizione.
    Dare indicazioni su un'azione come Confinvest trae origine dal suo collegamento diretto con il mercato dell'Oro, vero indicatore umorale del momento.
    Avrà di certo notato come l'area di ingresso sia stata presa con precisione millimetrica, precisione di cui avrà beneficiato qualche nostro lettore, mi auguro.
    Se da un'occhiata alla barra volumetrica, noterà come nel momento dello storno ai 4€, la barra oraria narra di 63000 pezzi buttati in quel punto esatto.
    Provi a sommare le prossime candele orarie che si sono verificate, evento già accaduto dopo altri punti di ingresso segnalati in passato e noterà che quei pacchetti, lentamente, vengono scaricati a mercato andando a prendere profitto.
    Anche se il book sembra vuoto, gli scambi rimangono impressi nelle barre volumetriche.
    Un piccolo risparmiatore di certo non butta 63000 azioni su un'azione dal costo di 4€, cosi tutti in un colpo.
    Basta poco per essere felici dei propri investimenti, l'epoca della "Milano da bere", non è mai esistita.
    Sono esistiti solo ed esclusivamente i racconti senza alcuna prova di entrate milionarie con uscite miliardarie.
    Quello era solo un vecchio trucco che ancora però affascina alcuni.
    Dal momento che "scripta manent" come sostenevano i nostri avi, la invito ad andare a ritroso negli articoli e a divertirsi, se vuole, nel ricercare su grafico il punto di ingresso segnalato e la sua veridicità o meno.
    La ringrazio per il suo commento che mi spinge ad argomentare le tesi sostenute, sperando di averle offerto un differente punto di vista che magari le potrà essere utile nel futuro.
    Le auguro buon weekend.

  • Salvatore N.
    24 Mag 2020

    Secondo me non le sembra azzardato andare a focalizzarsi su un titolo come confinvest sapendo a priori che gli scambi sono omeopatici e ancora peggio denaro lettera molto distanti? Mi scuso per l'appunto e la ringrazio anticipatamente per la risposta.

  • Fabio Tanevini
    24 Mag 2020

    Salve Sig. Giulio, La ringrazio per l'attenzione.
    Confinvest ha avuto un'ora esatta per andare sui livelli di ingresso, come opportunamente da Lei indicato, approfittando di un rientro del prezzo dell'Oro, rientro avvenuto in maniera perfetta su di una Trendline, sulla quale il prezzo è rimbalzato.
    Il mio suggerimento, in tal caso, è sempre stato per un intervento mirato e tempestivo, pertanto già il valore di chiusura di venerdi scorso 22 maggio ndr, è da considerare un ottimo punto di Take Profit.
    Altro punto di Take Profit, qualora già dalla giornata di domani sostasse al di sopra dei 4.30€ per azione, è identificato dall'area dei 4.70€.
    Bisogna lavorare con un ottica di intervento mirato, insomma, prendendo beneficio dal fatto di essere entrati esattamente sui minimi di una correzione, portare a casa il risultato e puntare al prossimo intervento.
    Nel ringraziarla nuovamente per la gradita attenzione, le auguro un buon weekend.

  • Giulio D.
    23 Mag 2020

    Buongiorno Dott. Tanevini.
    Leggo sempre con molto interesse i Suoi articoli.
    Cosa pensa dell'andamento dell'azione Confinvest, tenuto conto che giovedì 21 maggio è scesa sui livelli di possibile entrata da Lei indicati?
    La ringrazio e la saluto cordialmente.

Lascia un commento