Nuovo massimo storico e nuovo ingresso in portafoglio

Come consideravamo la scorsa settimana, la attuale situazione di “fiacca” del mercato obbligazionario giova al nostro portafoglio, che trae enormi benefici da tale contesto e, a distanza di un mese dal precedente, tocca un nuovo massimo storico.

Siamo oggi infatti ad un NAV pari a 112,76 rispetto ai 112,68 di metà novembre e rispetto ai 112,60 della scorsa settimana. Ci avviamo quindi a chiudere questo 2017 con buone prospettive, sempre fermo restando i debiti scongiuri in merito a movimenti inattesi e al momento non preventivabili sui mercati. Sempre la scorsa settimana dicevamo che la lateralità del mercato offre poche attrattive sul lato acquisti, tuttavia una l’abbiamo trovata. Un bond che reputiamo adeguato in ottica strategica di portafoglio, su cui abbimo dato buy ufficiale via SMS pochi minuti fa.

Si tratta del bond Imi Collezione Mc St26 Eur (XS1490787113), con scadenza 28.09.2026 emesso da Banca IMI con lotto minimo 1.000 Euro, quotato sia MOT sia TLX, e di rango senior. Il bond è a tasso misto (fisso + variabile), particolarmente adatto alle attuali prospettive sui mercati del reddito fisso e paga cedola annale fissa al 3% a settembre del 2018; poi diventa tasso variabile sempre con cedola annuale, pari ad Euribor 3 mesi +0,60% e con CAP al 3%.

Reinvestiamo così una parte di quanto ricavato dalle scadenze dei mesi scorsi, e intanto vediamo se da qui alla pausa natalizia si presenta l’occasione di acquistare ancora qualcosa tra le obbligazioni che sono sotto osservazione in questo periodo.

Portafoglio aggiornato nella consueta sezione e grafico del NAV riportato anche qui sotto.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Redazione Rischio Contenuto