Menu ricco dopo una settimana di grande incertezza

Salve a tutti,

venerdì scorso abbiamo assistito ad una giornata di grande incertezza a conclusione di una settimana già di per sé incerta. L'altalena violenta dell'ultima parte della settimana ha avuto un po' l'aria di una prova tecnica di ribasso, anche se il quadro generale non è affatto mutato rispetto a quanto scrivevo lo scorso weekend: siamo ancora in laterale di breve. La barra della scorsa settimana è infatti compresa in quella precedente e nessuno dei due livelli importanti indicati in precedenza è stato violato.

Supporto chiave sempre a 21901, dunque; resistenza 22639.

Pur in questo contesto di incertezza ci sono diversi segnali interessanti su titoli ad alta e media capitalizzazione. Del resto, se si materializzassero questi segnali, con una risalita generalizzata dei prezzi, avremmo verosimilmente un nuovo segnale positivo in generale sul mercato, quindi ben vengano questi segnali, se confermati.

Procediamo con ordine. Tutti i segnali restano validi fino a venerdì 8 compreso.

Atlantia

Un segnale da manuale. 

Buy stop 28.09, 162 azioni, stop 26.55, target 29.28

Salvatore Ferragamo

Segnale non molto pulito, ma l'esperienza dice che anche quelli più puliti a volte sono trappole, quindi avanti lo stesso e vediamo che succede.

Buy stop 22.84, 105 azioni, stop loss 20.45, target 24.66.

Mediaset

Configurazione grafica un po' strana, ma il segnale c'è.

Buy stop 3.31, 498 azioni, stop loss 2.808, target 3.772.

Unipol

Deve fare un po' di strada prima di fare il breakout, e a maggior ragione se lo dovesse fare dovrebbe avere maggior valenza.

Buy stop 3.86, 912 azioni, stop loss 3.586, target 4.104.

Zignago Vetro

A essere sinceri non mi piacciono le conformazioni così a imbuto come quella su Zignago, ma il target originato dalla più bassa delle chiusure è ben diverso da quello generato dal minimo dei minimi, perciò si può anche provare. Lotto molto piccolo, essendo lo stop molto lontano.

La scorsa settimana sono entrate 4 operazioni. L'unica che sta andando maluccio è La Doria. Lo stop comunque è lontano e il rischio è stato fissato a 150€ (a meno di gap). Portafoglio aggiornato alla chiusura di venerdì 1/12:

Buona settimana a tutti

DD'O

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento