Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

parafrasando un vecchio film: l'onda 4 può attendere!...     

Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Piano Bar di Virginio Frigieri                                                                                     23/07/2017  

       

Previsioni di Borsa : Indici Azionari USA

L'onda 4 può attendere! potrebbe essere questo il titolo più adatto agli indici americani parafrasando quello di un vecchio film. Se osserviamo il primo grafico vediamo il Dow Jones daily a cui ho applicato anche il grafico lineare delle chiusure per semplificare la lettura. Scomponendo l'onda [v] di grado minute dal suo inizio il 19 aprile, possiamo distinguere molto bere le prime tre onde di grado minuette; dopo al solito due soluzioni: quella stimata più probabile vede conclusa anche l'onda (iv) di grado minuette e i primi quattro movimenti della successiva onda (v). L'alternativa è che l'onda (iv) sia terminata dove ora è posizionata l'onda ii.In entrambi i casi quello che è chiaro è che per potersi considerare conclusa l'onda 3 servono ancora alcune suddivisioni che porteranno in ogni caso a nuovi massimi. L'appuntamento con l'onda 4 potrebbe quindi essere rinviato all'autunno.  

Abbastanza simile la situazione dell'S&P500 dove sembra mancare addirittura meno alla conclusione dell'onda 3 come sullo stesso Nasdaq Composite che trovate sotto. Abbiamo già segnalato diverse volte indici di sentiment su livelli estremi a ridosso di massimi storici o comunque pluriennali. Questa settimana ad esempio segnalo il Market Vane's Bullisch Consensus che dopo una brevissima correzione è tornato a sfiorare la soglia del 70%. L'ultima volta che questo indice è stato superiore a questo valore è stato nel 2007 prima del crack di Lehman Brother's. Questi dati sono coerenti con una lettura dei mercati abbastanza vicini alla fine di lunghe manifestazioni rialziste. a prescindere che sia corretto il nostro conteggio di un onda 3 o che alla fine si rivelerà una quinta. E quando succederà la correzione sarà con ogni probabilità più marcata di quanto non fu tra il 2007-2009.

Previsioni di Borsa : Bond USA, rendimenti e prezzi

Il prezzi del trentennale hanno proseguito il rimbalzo di quella che dovrebbe essere un'onda 2 di grado minor di una (3) ribassista di grado intermedio. Questo rimabalzo ha ormai raggiunto la soglia del 61,8% della precedente onda 1 e pertanto soddisfa pienamente i requisiti "standard" di un'onda 2 che in ogni caso potrà crscere ancora ma non superare il massimo di onda (2) a 157,25 poichè questo invaliderebbe il modello che stiamo ipotizzando. Viceversa la rottura al ribasso del minimo di onda 1 a 151,56 darà la conferma che l'onda ribassista (3) è in azione.

Previsioni di Borsa : Dollar Index e EUR/USD

 

Il Dollar Index nonostante una percentuale di tori scesa sotto l'8% , un paio di supporti  che incrociavano appena sotto 94 e un'onda B estesa che poteva portare ad un running flat, non è stato in grado di reagire e tenere i 94,00-93,95. Questo ci ha portato a chiudere venerdì l'ETF short sull'Euro e long sul dollaro con una perdita intorno al 5%. Ora a rigor di logica il target naturale per il Dollar index come si vede nel grafico sotto è appena sotto al minimo di onda A collocato a 91,91. Questo concluderebbe l'onda (4) con un modello flat espanso. La beffa sarebbe una ripartenza immediata dai livelli di venerdì scorso perche è saremmo stati colpiti per una manciata di centesimi.

L'euro per contro ha proseguito la sua galoppata con quasi maggior veemenza di quanto non mettesse il dollar index a scendere. Sul grafico si può ora vedere un cinque onde rialziste completo o quasi è presto da dire. Una volta terminata la sgroppata l'euro dovrebbe declinare nuovamente per diverse settimane e a quel punto riapriremo la posizione chiusa.

Previsioni di Borsa : Oro e Argento

La caduta del dollaro ha avuto come contraltare la ripresa dei prezzi sui nostri amati metalli e su diverse altre commodity su cui però non faccio trading di posizione. Mantengo pulite le etichettature d'onda degli ultimi mesi, perchè come ho detto la settimana scorsa voglio aspettare un quadro che non permetta troppe soluzioni.   

Posso dire comunque che l'ultima gamba rialzista dell'oro se la si mette su un grafico a 2 o 4 ore mostra un 5 onde rialzista abbastanza completo. Seguiamo da vicino e vediamo se perlomeno gli ultimi minimi (1204,85 per l'oro e 15,18 per l'argento) tengono. Ho volutamente ignorato il minimo intraday di 14,36 sull'argento perchè la chiusura più bassa si trova 15,62 e il minimo della barra successiva a 15,18 è coerente con la trendline discendente. Quel minimo che sia dovuto a errore di battitura o a speculazione pura è comunque incoerente col resto del grafico.

alla prossima

 

 

 

 

 

 

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento