Royal Dutch Shell

ROYAL DUTCH SHELL ha bucato la trendline.

La platea degli ETF/ETC/ETN quotati a Piazza Affari è vastissima, ma spesso la liquidità è davvero scadente; per questo il ranking sugli ETF/ETC è stato creato su di un paniere ponderato di titoli tutti aventi una buona liquidità.

Tuttavia la ricerca continua e nelle prossime settimane conto di ampliare in maniera sensibile la platea di titoli scansionati.

Questa settimana non c’è moltissimo sul versante ETF, ma al solito le indicazioni sull’Europa sono copiose.

Vediamo prima alcuni titoli segnalati la settimana scorsa:

ETF ENERW: il BOTTOM è stato confermato continuando a salire anche questa settimana; il Trendycator è passato così energicamente dal -2 al +1.

ROYAL DUTCH SHEL: questa settimana si è verificata la rottura della trend-line discendente con il trendicator passato al +2 fornendo una doppia conferma di bontà.

Tra le situazioni più interessanti per questa settimana troviamo FURGO la quale ha appena segnalato un bottom - che tra l’altro è il terzo di una serie che risale dal 2015 - ma l’ingresso teorico sarebbe alla rottura della trend-line.

FONCIERE: questa settimana si è verificata la rottura della trend-line statica che unisca i massimi dal 2015.

BUREAU VEIRTAS: questa settimana il titolo si è portato a ridosso della trend-line statica ma senza  una effettiva rottura; per altro il massimo del 2015 è ancora qualche tick più alto.

Demaria Walter

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento