Nuovo picco di equity per il servizio opzioni. Ci prepariamo per la scadenza di dicembre.

Buongiorno a tutti,

nella mattinata di giovedì è stato inviato il segnale operativo di chiudere le posizioni sulle opzioni su Eurostoxx50. L'idea era di chiudere le posizioni comunque entro la fine della settimana, coerentemente con le logiche di gestione applicate da sempre alla strategia DeltaNeutral (e spiegate nella descrizione del servizio). I nostri indicatori consigliavano l'uscita nella mattinata senza attendere le 17 come di consueto, da cui l'ordine inviato.

Segniamo quindi un profitto di 612 euro per la strategia di novembre, che ci porta un nuovo massimo di equity:

Ci prepariamo ad una operatività per il mese di dicembre consapevoli del momento molto delicato in cui si trovano sia il nostro Paese che l'Europa nel suo complesso. L'invito è come sempre a non esporsi troppo sul mercato e di ponderare il più possibile le scelte (senza però arrivare all'immobilismo).

Indice Ftse Mib

Sempre debole il nostro indice principale, rimbalzato con poca convinzione dal fondamentale supporto di medio posto a 18424 punti e ora nel limbo a cavallo dei 19000 punti senza meta. Se dovessimo scendere sotto i 18400 punti lo scenario diventerebbe molto pericoloso. In caso di ripresa invece avremmo prima area di resistenza importante intorno ai 20200 punti circa.

Questo sembra essere lo scenario atteso dai mercati in questo momento: si evidenzia infatti un forte polo di attrazione proprio intorno ai 20000 punti, dove si concentrano elevati volumi sia di put che di call aperte. In tendenziale aumento il baricentro ponderato del posizionamento di put, ad indicare che il mercato potrebbe aver trovato un punto di appoggio temporaneo. Il baricentro non ponderato si colloca intorno ai 18500 punti, quindi sul supporto più importante.

Non è sbagliato dunque in questo quadro tentare un posizionamento sulle put sugli strike 17500 in vendita e 16500 in acquisto, confidando nella tenuta del supporto almeno fino a Natale, magari con anche un rimbalzo verso i 20000 punti, forse anche qualcosa in più. Da cui l'operatività indicata stamattina.

Indice Eurostoxx50

Quadro delicato anche sull'indice delle blue chips europee, che dopo aver rotto al ribasso il supporto dei 3262 punti circa fatica a riprendere la via del rimbalzo. Il trend di medio è sempre un ampio laterale e per il momento non si vedono particolari segni di allarme in un senso o nell'altro. Anche il posizionamento generale sulle opzioni di dicembre non aiuta a prendere decisioni in merito a su quale lato della barricata schierarsi.

I baricentri dei posizionamenti sono molto cautelativi, qui: intorno ai 2860 punti sul lato put e sui 3430 sul lato call. Il livello che mette un po' tutti d'accordo è però sui 3300, che sarebbe compatibile con i 20000 circa di FTSE Mib.

Non c'è quindi sostanzialmente - almeno per ora - una indicazione direzionale chiara, il che gioca a favore delle strategie non direzionali come quelle utilizzate in questa sede. Non appena vedremo un piccolo picco di volatilità, dunque, andremo a posizionarci anche su questo mercato, molto probabilmente sulla scadenza di gennaio.

Ufficio Studi Algoritmica e QuantOptions

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento