Si alzano le resistenze


Buongiorno a tutti,

abbiamo appena inviato ordine operativo di apertura di una posizione in credit call spread su opzioni MIBO: short call 21000, long call 21500. In prima battuta avevamo erroneamente scritto long 20500, ci scusiamo per questo errore. Per quanto fosse impossibile creare lo spread a credito e per l'importo indicato in accordo con il primo segnale, ci scusiamo comunque per la confusione che potremmo aver ingenerato. 

Abbiamo archiviato il mese tecnico di febbraio con una scadenza intorno ai 19800 punti, poco sopra il limite "invisibile" del baricentro di mercato sul fronte delle call (nell'ultimo articolo avevamo infatti indicato in 19700 la soglia baricentrica superiore ) e per il momento permangono le indicazioni già viste nel precedente commento al mercato per quanto riguarda il baricentro superiore per la scadenza di marzo: la soglia di riferimento si conferma infatti a cavallo dei 20800 punti (20776 il valore ad oggi, ma è suscettibile di piccoli spostamenti da un giorno all'altro, a meno di eventi particolari che determinano forti variazioni improvvise). Tale soglia dovrebbe arginare eventuali nuove spinte rialziste, a meno di eventi "forti" imprevedibili.

L'utimo baluardo a contenimento degli entusiasmi si trova a 21000 punti: dovessimo superare quella soglia potremmo assistere verosimilmente ad un attacco di euforia generale.

Da qui la scelta di assumere una posizione short sulle call 21000, difese da call 21500 punti long per precauzione.

La forza dell'Eurostoxx sta causando un po' di sofferenza sulle posizioni aperte, ma i parametri di rischio sono perfettamente in linea con quelli tipici della strategia, quindi non possiamo fare altro che attendere, per ora.

L'analisi del posizionamento generale di mercato indica uno slittamento importante di volumi principali di call dallo strike 3200 allo strike 3300: fino a pochi giorni fa si avevano infatti circa 202mila call 3200 e 165mila call 3300 aperte. Ora è l'esatto opposto. Ciò indica che il mercato si è riposizionato verso l'alto, per mettersi in posizione più difensiva. Questo segnala ulteriori possibili rialzi, per quanto nulla sia cambiato in termini di baricentro complessivo, che è inchiodato a 3315 punti da molti giorni.

In sostanza, la soglia dei 3300 punti, se anche venisse raggiunta, dovrebbe fermare il movimento, soprattutto se abbinata ai 21000 punti di ftse mib.

Stiamo a vedere cosa succede.

Buon lavoro a tutti.

Ufficio studi Algoritmica e QuantOptions.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento