E voi a che gioco giocate ?

Le streghe sono nel cassetto ma state tranquilli perchè lo terremo chiuso fino a Giugno. Ci aspettano ancora tre mesi intensi prima delle ferie, per chi ci andrà. Chi fa solo trading potrà farlo liberamente. Chi fa trading ed ha anche un'altra attività non potrà farlo così liberamente. Ho sempre considerato il trading alla stregua di una qualunque attività imprenditoriale e continuo a pensarlo. Spesso mi sento dire da chi ne capisce poco "ma allora giochi in Borsa !", e tra me e me penso "effettivamente è come se giocassi a calcio, anche se solo per tre ore ogni mattina". Come vorrei poter continuare a farlo tutto il giorno, credetemi! Ma volere NON è potere. Il sapere è potere, perchè solo se so una cosa allora posso provare a farla. Ma talvolta nella vita capita di dover agire seguendo determinati valori che ci sono stati trasmessi, magari assumendo nuove responsabilità perchè è la vita stessa che ce lo impone. Non si fa il proprio dovere per sentirsi dire grazie, ma lo si fa per principio, per se stessi, per la propria dignità. Credo sia comunque sempre importante, nella vita di ciascuno di noi, arrivare ad un punto in cui ci si guarda indietro e ci si dice, anche con amarezza, ripeterei tutto. Applicare questo concetto al trading significa invece operare avendo la coscienza a posto, cioè avendo utilizzato il buon senso di un buon padre di famiglia.

Venendo a noi, il mercato è rimbalzato dai livelli indicati la settimana passata a 20400, dove passava anche una trendline dinamica ascendente che ha supportato bene tutto il movimento rialzista delle ultime cinque sedute. Non sono mancati piccoli scrolloni di mercato, ma nel complesso sono stati estremamente contenuti, del resto la volatilità tende normalmente a calare col mercato al rialzo. Diciamo piccoli vuoti d'aria per gli amanti del volo. La cosa che più mi ha colpito è stata tuttavia il comportamento di certi titoli che abbiamo analizzato su queste colonne nelle settimane passate, ma del resto c'era da aspettarselo ed eravate tutti avvertiti: improvvise rotture rialziste ed altrettanto repentine cadute; failures di breakout al rialzo e al ribasso. Questo in sintesi, ma iniziamo subito con l'analisi dell'indice FTSEMIB 40.

INDICE FTSEMIB 40

La prima cosa che notiamo facilmente ex post è la tenuta del combo 20/200 sul daily, tenuto conto che il tutto si è verificato sulla trendline dinamica ascendente indicata la settimana scorsa. A questo punto una continuazione del trend rialzista troverebbe i primi obiettivi in area 21650/21700 punti indice. Affinchè il trend rimanga intatto risulta cruciale la non perforazione ribassista dei 20250 prima e successivamente dei 20000 punti di indice FTSEMIB40.

Credo (e spero) che nella settimana entrante il mercato trovi i presupposti per stornare un pò e formare così un'area di consolidamento da cui ripartire. Ad oggi colloco i supporti di breve dell'indice a 20900 e 20750 punti (vedere il grafico orario).

Cerved

La settimana scorsa scrivevo Direi che i long hanno fatto bingo!In settimana è infatti arrivata una offerta da Advent, fondo di private equity, da 1,85 mld. In realtà il titolo era già comprato da diverso tempo, ma questa news ha fatto schizzare le quotazioni del 15% in un giorno. Tutti gli obiettivi sono stati abbondantemente raggiunti. Se non altro abbiamo un titolo in meno da guardare...”

Detto fatto: titolo subito rimesso in watchlist visto il gap del 12% di lunedì mattina. Nella realtà, il fondo Advent ha dichiarato che, essendo il titolo salito troppo, l'interesse mostrato verso la società veniva meno e questo ha portato ad un crollo delle quotazioni. Nonostante ciò il titolo ha avuto un ottimo recupero e mi ha offerto qualche opportunità di entrata, sia long che short. Del resto se era buona in area 8.00 prima dell'uscita della notizia di interessamento, lo era anche a pullback della stessa area. Vedremo se riuscirà a recuperare il gap, perchè immagino che qualcuno di grosso sia rimasto incagliato in area 9,50 visti gli acquisti di una decina di giorni fa. Non adatta ai deboli di cuore.


Juventus

Sono sempre stato Juventino sin da piccolo, ma credetemi quando Vi dico che non seguo minimamente il calcio e non ho alcuna idea delle vicissitudini dei vari giocatori o delle varie squadre. Non mi interessano e non ne sono curioso. Ognuno ha le sue passioni e di certo questa non è la mia. Una volta mi è stato pure detto che non è normale che un uomo non segua lo sport più seguito da tutti. E chissenefrega ! E Voi cosa ne pensate? Preferisco praticare n ore di nuoto alla settimana ed y ore di corsa piuttosto che stare seduto sul divano o andare allo stadio. Ad ogni modo la vittoria inattesa della Juventus ha offerto qualche buon trade, nel caso specifico uno short in open il giorno seguente la vittoria. Va bene vincere una battaglia, ma la guerra della league è ancora lunga per quel poco che ne so. Ad ogni modo siamo tutti juventini, se serve. Il titolo è per amanti del rischio viste le escursioni in intraday. Al rialzo l'area calamita è a 1,60 euro. Rimane un grosso gap da chiudere, quindi i supporti sono a 1,333 e poi ad 1,27 euro (SOLO per la PROSSIMA SETTIMANA).

 

Mi raccomando: occhio alla volatilità! Vi posto il trade che ho fatto, durato un paio di secondi, giusto perchè Vi rendiate conto che in due secondi tra sell short e successivo buy2cover l'escursione è stata dell'1.2% ed ho sbagliato perchè ho chiuso troppo presto la posizione senza darle almeno un paio di minuti di gioco in più e in questo caso non intendo in senso calcistico. Purtroppo stavo seguendo altri due titoli ed avere tre posizioni contemporaneamente aperte da gestire non è cosa semplice.

Cattolica

Come ho scritto nell'incipit dell'articolo, questo è stato uno dei titoli che ha fatto un movimento assurdo in intraday. Nella giornata di lunedì ha bucato i minimi della congestione da cui era partita al rialzo, fornendo così un'opportunità di ingresso long a basso rischio ai più coraggiosi. Personalmente sono entrato a 8.11. Sicuramente da continuare a seguire nei prossimi giorni. Continuo ad avere una view rialzista ma non mi piacerebbe un rientro definitivo sotto gli 8.30 euro da cui era partita. Vi posto il grafico con un time frame abbastanza breve (15 minuti) almeno potete verificare con i Vostri occhi cosa intendo dire per movimenti “folli”: 8.08 di minimo e spike improvviso a 8.40: il 3.7% in una barra! Scherzando mi viene da dire “”per fortuna vale il detto trend is your friend”. Voi non fateci caso!


Technogym

Per me è stata una sorpresa, ma questa volta in negativo. L'area 11,60 che avevo indicata la settimana passata ha calamitato il titolo al rialzo solo nella giornata di martedì, facendo ritoccare di pochi tick il precedente massimo storico (11.74 contro il precedente 11.71). I presupposti per una salita c'erano tutti: nuovo massimo assoluto poco dopo una barra di shake out a pulizia di tutti gli stoploss. Per ora fatica un pò e nelle ultime sedute c'è stato un algoritmo tarato solo in sell. Ad ogni modo gli swings del titolo sono sempre molto corposi. A questo punto è indispensabile che non scenda sotto i 10,80 euro in chiusura di seduta per quanto mi riguarda.


Ferrari

Per ora il titolo continua a rimanere ben impostato e pare stia continuando ad accumulare in direzione dei 120 euro prima e 122 poi.

Brunello Cucinelli

In seguito alla pubblicazione dei dati di bilancio, il titolo ha subìto una forte accelerazione ribassista, a mio avviso esagerata, ma tant'è. Lunedì mi aspetto un follow through anche di breve, solo se l'apertura sarà su questi livelli (31,50 euro) o superiori.


Banca Ifis

Apertura di settimana pessima per Banca Ifis, causata dalla non ricandidatura dell'amministratore delegato. Ad ogni modo il grafico per ora punta più a sud che a nord. Ha un supporto molto importante a 15 euro prima di avvicinarsi ai 14 euro prima e 13.20 poi.


GIMA TT

Titolo debolissimo che continua a mostrare una forza relativa praticamente nulla con algoritmi tarati solo in un verso. Roald Amundsen non avrebbe problemi ad indicarVi la strada. Pessimo segnale. Valuterò sicuramente uno short su rottura di 6.27 prima e 6.20 poi. In caso di rottura dei minimi storici collocherei il primo target a 5.60 dove aggiornerei lo stoploss iniziale e poi giù verso i 5,15 euro.


DA RICORDARE CHE LA PROSSIMA SETTIMANA CI SARANNO I DATI DELLE SEGUENTI SOCIETA'

Enjoy the game, qualunque esso sia!

Ad maiora

PNA

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Pier Nicola Assiso