portafoglio


In questi giorni abbiamo visto parecchie vendite "accelerate" di azioni.. Molti investitori vogliono allontanarsi dalla borsa felici dei risultati ottenuti nel 2019.

Farmafactoring e  Nexi. oggetto di macciccia vendita da parte di importanti azionisti  sono stati due esempi illuminanti, Qualcuno ,sazio dei risultati, vende.  Ma la borsa tiene,magari dopo una oscillazione al momento del classamento.Guardate Nexi, collocata agli istituzionali  a 11,60 euro  mentre l'azione non è mai scesa da 12 euro con una perdita massima del 3%/4% prima dell'annuncio .....per poi  tornare al rialzo.. Oppure Farmafatoring passata  anch'essa  quasi  indenne dalla svendita 

Quanto sopra  per commentare il comportamento di QF Immobiliare Dinamico travolto, a leggere i commenti, da moltissime vendite nelle ultime tre sedute  con discesa delle quotazioni  da euro  106 circa  a 102 circa .. Ma sono proprio tante queste vendite ?

Il numero delle quote in circolazione di QFID  e' attorno a 1.477.000-vado a memoria,  Ogni azione, dopo la distribuzione  di Natale di 14 euro ha percio'  un valore NAV di 141 euro periziato al 30/6/19 ed ufficializzato e riportato  da BNP Paribas.  La quotazione era attorno a 106/107 una settimana fa prima dello smobilizzo del misterioso paccotto di titoli. 

In tre sedute sono passate di mano  12.000/14.000 azioni circa. Cioe' MENO DELL'UNO PER CENTO DELLE QUOTE IN CIRCOLAZIONE.

NON sappiamo logicamente  chi abbia venduto anche se nelle stesse sedute anche QF  Atlantic1 è stato travolto da  insolite vendite ben  piu' consistenti. di quelle di QFID. Né,ricordatelo,sappiamo se abbia finito.

E' percio' probabile  che qualche grosso investitore  specializzato in titoli immobiliari abbia liquidato per sue necessita' i due QF.. Ovvio che NON sappiamo quando finiranno  queste  vendite. Vediamo solo che oggi l'intensita' delle vendite e' diminuita. Ma non possiamo sapere se il rubinetto e' chiuso. Conosciamo invece chi ha comperato parte di quanto svenduto sul mercato.  Sono persone  che operano con grande perizia  in borsa ed hanno colto al volo l'occasione per rimpinzare il loro pacchetto acquistando una buona parte  di quanto venduto.

Noi abbiamo ricevuto tra ieri ed oggi  molte telefonate ed email dagli amici abbonati. non abituati a vedere scendere un titolo presente nel portafoglio a scarso rischio  dopo una clamorosa  cavalcata di oltre un anno.

Ricordiamo percio' il sunto  delle nostre risposte in modo che i lettori lo sappiano:

1)- FINORA  hanno venduto solo meno dell'1% del capitale, Non è certo una grande vendita. Il 99% non è stato venduto.

2)-la quota QFID  era salita in 12 mesi e 15 giorni da 44 euro (tenendo conto delle distribuzioni di 14 euro e 35,50 euro effettuate nette nel 2019) a 106/107. Non sorprende che qualcuno,possessore di molti titoli, ,magari costretto da necessita ', abbia venduto con conseguente  discesa del 4% della quota..Analoga situazione su QF  Atlantic 1 (non in portafoglio).nonostante avesse appena comunicato una vendita importante.

3)-il NAV di QFID ,essendo un immobiliare, è pero' sempre lo STESSO  periziato: 141 euro di un paio di settimane fa.. Con la quotazione a 102 questa deve crescere del 39% per pareggiare il NAV. Sappiamo che la precedente frase ha scarso significato. Moltissime  SGR svendono  infatti  gli immobili  sotto il NAV, Ma proprio BNP  con Immobiliare Dinamico ha fatto sei mesi fa il colpaccio della vendita delle torri di Via Tortona a Milano  per oltre 80 milioni di euro con una insperata  ottima plusvanza del 25% rispetto al NAV...... Quindi se BNP dovesse ottenere altri buoni risultati  nelle prossime vendite questa discesa  potrebbe rappresentare  una buy opportunity.in quanto vi permette di acquistare immobili,in maggior parte milanesi, con uno sconto di oltyre 25% sul NAV,sconto per di piu'  aumentato per la discesa degli ultimi quattro  giorni.

-una discesa del 4%/5% non dovrebbbe preoccupare se il sottostante rimane solido vista la gia' nota sottovalutazione  delle quotazioni rispetto al NAV(Net Asset Value). Ed in questo caso i palazzi  posseduti da Immobiliare Dinamico sono sempre lì( ad iniziare da quello affittato(benissimo) a Cattolica ed in carico a 37 milioni) e sono spesso posti a MIlano ove i prezzi stanno salendo.

Siccome siamo testardi  dimezziamo percio' la gia' dimezzata quota in Fiera Milano ( in carico da tre mesi  a 4,40 e che quota 5,68) e con il ricavato aumentiamo la quota in Immobiliare Dinamico . posseduta nel  portafoglio a scarso rischio.

Tutto è percio' rimandato alla pubblicazione a fine febbraio  del rendiconto 2019. In tale occasione  sapremo le piu' recenti valutazioni al 31/12/19 degli immobili posseduti  rispetto alle precedenti stime del 30/6/2019  e le prospettive di vendita degli immobili sul mercato e potremo decidere cosa fare.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

2 Commenti

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Marisa P.
    14 Gen 2020

    Ha ragione compro anche io domani. Chi critica si tenga pure obbligazioni a cinque anni al 3% quotate 110.

  • Andrea G.
    14 Gen 2020

    Grazie Dott. Bellosta, era quello che volevo sapere se era il caso di incrementare le quote.

    Cordiali saluti

Lascia un commento