NASDAQ100 WEEKLY - Tutti e tre gli indici azionari USA a ridosso dei precedenti massimi storici.


SEGNALI DI ENTRATA E DI USCITA DEL MODELLO QUANTITATIVO LOMBARD PER IL TRADING SULLE AZIONI NASDAQ TIME FRAME SETTIMANALE. I SEGNALI VENGONO GENERATI UNA VOLTA A SETTIMANA E PUBBLICATI SUL SITO IL LUNEDI MATTINA E VALEVOLI PER TUTTA LE SETTIMANA. IL REPORT SI COMPONE DI SEGNALI DI ACQUISTO PER NUOVE POSIZIONI E DI AGGIORNAMENTO PER I TITOLI GIA' PRESENTI IN PORTAFOGLIO.
ASTENERSI PRIMA DI AVERE COMPRESO CON ESATTEZZA IL PROFILO DI RISCHIO E LE CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO CON LA LETTURA DELLE SPIEGAZIONI POSTE NELLA DICITURA "Il Portafoglio LombardReport": (clicca qui >>>
CONSIGLIAMO DI SEGUIRE IN PAPER TRADING LE OPERAZIONI PER QUALCHE SETTIMANA PRIMA DI APPLICARLE.

In concomitanza con le festività in USA, la rubrica esce in formato ridotto con un "focus" sugli indici azionari e l'operatività dei due nostri Portafogli. 

Il NASDAQ100 si è portato ad un soffio dal registrare un nuovo massimo storico, anche se quota 12.200 si sta rivelando un osso molto duro da superare. Graficamente rimane tutto come la scorsa settimana, pronti a cambiare nuovamente conteggio appena l’indice supererà i 12438.49. Di contro, ci sono un paio di gap da chiudere ma ciò potrà avvenire anche più in là nel tempo quindi, al momento, ci sentiamo di segnalare solo l’area di supporto di 11500. Il livello di RSI a 62 permette ulteriori rialzi prima di entrare in area ipercomprato. La settimana si è chiusa a 12258,21 con un guadagno del + 2,95% che porta il segno positivo da inizio 2020 al + 40,37%.

L’indice S&P500 ha provato venerdì a far registrare un nuovo massimo storico, soltanto sfiorato. Visto il fine settimana di festività non dovrebbe essere difficile, nella prossima registrare nuovi livelli assoluti con estensioni in area 3700 e quindi in area 3735. Primi supporti in area 3500, ben più valido quello posto in area 3400. La settimana di contrattazione si è chiusa a 3638.35 con un guadagno del + 2,27% rispetto alla scorsa settimana e con un guadagno da inizio anno a + 12,62%.

Infine l’indice DOW JONES che, nella giornata di martedì, ha rotto al rialzo per la prima volta il livello dei 30000 facendo registrare un nuovo massimo storico a 30116.51 per poi ripiegare sotto tale soglia psicologica. Prossime estensioni in area 30500 e poi 32400. Anche su questo indice ci sono dei gap da richiudere ma non sembra averne voglia. Primo supporto discreto in area 29000/28950. Le contrattazioni della scorsa settimana si sono chiuse a 29910.37 il che porta ad un guadagno settimanale del + 2,21% e con un guadagno da inizio anno al + 4,81%.

ORO INDEX

Settimana non bella per la commodity alle prese con vendite che hanno frantumato l’area di supporto 1850/45 $/oz. per proiettarsi sul supporto successivo posto in area 1775 $/oz. Inutile rimarcare l’importanza di detta area verso la quale, in caso di tenuta, valuteremo un acquisto con il secondo lotto per quanto riguarda il nostro investimento sull’ETF (PHAU) con la strategia “The Challenge”.

La settimana si è chiusa a 1788.10 $/oz. facendo registrare una perdita del – 4,50%, che porta ad un guadagno da inizio anno al + 17,40%. La settimana della commodity in modalità spot si è chiusa a 1787.5 $/oz. con un guadagno da inizio anno del 17,82%. Di seguito il grafico weekly dell’ORO FUTURES DEC20:

PORTAFOGLIO AZIONARIO

Nonostante la settimana corta per le festività, ancora una volta siamo riusciti a portare a casa un bel tozzo di pane sul Portafoglio LombardReport con la strategia sulle azioni internazionali, andando in trailing stop sul titolo del Nyse, SORRENTO THERAPEUTICS, con l’altra ed ultima metà della posizione guadagnando un + 15,15%. Ancora nulla di fatto con i nuovi ordini sui titoli italiani, ma anche internazionali, visto che i mercati non riescono ad effettuare un pullback per poter acquistare a prezzi più convenienti. Inutile rischiare.

Passiamo ora al Portafoglio “The Challenge” che continua a regalarci ampie soddisfazioni. In settimana abbiamo raggiunto il target su ben due titoli: l’italiano AUTOGRILL con un guadagno del + 31,29% ed il brasiliano, ma quotato al NYSE, PETROBRAS, con un guadagno del + 16,98%. Anche il resto del Portafoglio offre buone performance ed ottimi recuperi specie su FIERA MI ed AURORA, peccato solo non aver sfruttato l’acquisto del secondo lotto per troppa prudenza. Amen, il Portafoglio non è speculativo ma in ottica di medio/lungo termine e nel caso i mercati dovessero ripiegare, abbiamo pronta una lunga lista di possibili acquisizioni. Ricordiamo a tutti voi, che abbiamo implementato il Portafoglio con un disclaimer contenente il link che porta alla visione delle operazioni storiche fino ad oggi.

Alla prossima.


ORDINI DI ACQUISTO NUOVE POSIZIONI DELLA SETTIMANA (11/30/2020)
Non sono presenti ordini di acquisto per la settimana entrante.

Pagina a cura di SANDRO MANCINI