Fragilità impressionante.

Da alcune settimane il mercato azionario (internazionale e nazionale) batteva in testa, ovvio che a un certo momento se non sale più prima o poi scende.

Quello che sorprende è la violentissima reazione degli investitori a segnali indubbiamente negativi, ma non drammatici, un segnale non esaltante! Credito Valtellinese e Astaldi vedono i loro bond travolti dalla lettera che dilania le azioni, anche se l'aumento di capitale che affossa le azioni, rinforza il patrimonio e perciò la capacità di pagare gli interessi sui bond. Una prima assurdità....

Retelit e Banca Finnat denunciano utili splendidi e le azioni, dopo un microbalzo, scendono fortemente. Ma non vi bastano i raddoppi degli utili? Era tutto così scontato? Una seconda assurdità....

Leonardo comunica che il mercato è meno ricettivo e crolla del 20%. Sembra molto....anche se in buona parte giustificato.

Non ci sono le mezze misure. Ovviamente mi sorprende che il denaro uscito dalle borse non si sia buttato (in USA ovviamente, in Italia tale pratica e' sconosciuta.....) sui titoli minerari dei preziosi che quotano sui minimi biennali. Le azioni minerarie ,a livelli risibili, hanno segnato un minimo pluridecennale nel rapporto tra metallo e azione, mai così economiche rispetto al metallo che estraggono e lavorano e vendono, ma prima o poi ci daranno l'agognato segnale come nel gennaio 2016 (o nel 2000).

Come comportarsi ? Il segnale di vendita NON e' ancora scattato quindi per il momento si limano i guadagni ma tenete le azioni solo su cui vi è un possibile paracadute.

Gli amici del Lombardreport.com hanno:

- le Parmalat sulle quali prima o poi scattera' la opa residuale di Lactalis,

- le Intek, sperando che quanto scritto nel bilancio ufficiale di un anno fa da Intek riguardo allo scorporo di KME e alla  conversione delle risparmio si concretizzi (e chi è stufo di attendere, essendo in buon utile, puo' sempre vendere) .....anche se con il rimborso del convertendo l'azionista di maggioranza ha pagato un mese fa un paccotto grosso di azioni 0,84 euro circa contro una quotazione patrimoniale scritta nella semestrale, di 1.08 euro ed una quotazione di borsa di 0,29 euro. Chi vuole venda ,ma prima ricordi questi numeri.

- le Orsero, ancora in buon utile nonostante lo sboom di due mesi fa, mantenute in quanto l'attrattiva della società a livelli di prezzo ancor più bassi diventa elevata se consideriamo che nel mondo il settore è in fase di consolidamento e già una grande opa è avvenuta.....

- le (poche) Autostrade Meridionali rimaste, a prezzo di carico ormai negativo (!) visti i guadagni del titolo, posizione che manteniamo in quanto vogliamo vedere come si comporta Atlantia: farà delisting prima o poi ? Cosa se ne fa di una controllata che capitalizza poco piu' di 100 milioni € con le seccature di averla quotata ?

- Innova Italy1. Qui si aspetta la scelta della preda con un rischio limitatissimo e posizione ancora in utile, quindi perché preoccuparsi ?

- Bond intek 5%, IVS 4,5% : in carico al nominale sono sempre mantenute per avere qualche bond dal reddito sicuro ed elevato (sul prezzo d'acquisto).

Inoltre, da vecchi statistici, ricordiamo che ogni giorno ci avvicina al rally di Natale. Il mercato è giunto a questo appuntamento con uno sfacciatissimo ipercomprato che ovviamente DEVE essere smaltito, come accade in questi giorni. La scelta se liquidare l'intero portafoglio sarà presa solo dopo lo smaltimento di queste vendite in quanto l'esperienza insegna che dicembre è un mese splendido (statisticamente) per le borse. Naturalmente poi si deve liquidare in gennaio.....quindi questa potrebbe essere, per gli ottimisti, una occasione d'acquisto per l'ultimo balzo del mercato. Naturalmente se in USA Trump fallisse nella sua crociata di limitare le tasse e i tassi inoltre si elevassero più velocemente del previsto tutto dovrà essere riconsiderato..... bicchiere mezzo pieno insomma !!

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

2 Commenti

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Valerio P.
    13 Nov 2017

    Cosa succede a Indel B.

  • Saverio T.
    10 Nov 2017

    ideal b,plt energia saes getters risp ,akzo nobel ,non sono più in portafoglio ? dobbiamo venderli?

Lascia un commento