Mercati azionari USA sempre più su. Neutri quelli europei.

Questa mattina i futures europei, in apertura, facevano presumere una giornata positiva sui mercati, fattore beneaugurante per l’inizio di nuovo anno visto anche l’andamento dello scorso inizio di anno, invece appena aperto il cash i listini si producevano in uno scrollone che li portava a perdere anche il – 1% mentre l’Euro si portava sopra l’1,21 contro dollaro ed i dati di dicembre sui PMI manifatturieri di Italia e Francia deludevano le attese uscendo rispettivamente a 57,4 (vs. 58,6) ed a 58,8 (vs. 59,3), in linea i dati di Germania ed Eurozona rispettivamente a 63,3 e 60,0.

Fortunatamente nel pomeriggio, in scia alla positività dei mercati USA, avveniva il sospirato recupero da parte di tutti gli indici europei che chiudevano in positivo dello 0,35% il listino IBEX spagnolo, in parità l’indice olandese AEX ed i nostri indici FTSE MIB a 21845 e FTSE IT All-Share a 24186, in moderata negatività lo SMI svizzero a – 0,25% ed il DAX a -0,36%, negatività più accentuata sull’indice francese CAC40 a –0,45% e l’indice EUROSTOXX50 che perde il -0,53%.

Tutto di diverso tenore gli indici USA con un NASDAQ100 stellare che, al momento che scriviamo, fa segnare un + 1,54% a 6495 ad un soffio dal massimo storico del 18 dicembre 2017, seguito dall’S&P500 che guadagna il + 0,66% a 2692 ed infine il DOW JONES che arranca con un modesto + 0,22% a 24774.

Nessun dato macro rilevante da segnalare quest’oggi, mentre domani sono previsti in uscita gli importanti dati sul PMI manifatturiero di dicembre a cura dell’ISM, così come l’indice dei prezzi del settore manifatturiero, infine in serata è in agenda la riunione del FOMC con la pubblicazione delle “minute” sulle politiche monetarie.

Infine uno sguardo al nostro Portafoglio azionario nel quale ad un fine anno senza soddisfazioni si è aggiunta, questa sera, la vendita in stop secco sul titolo El.En. (- 6,28%). La maggior parte dei nostri abbonati si potrà consolare con le ottime performance sui titoli ASTM (1° e 2° lotto) e SIAS senza dimenticare i titoli del NASDAQ100, non così gli ultimi arrivati che hanno dovuto subire delle perdite. Tranquilli, comunque, le soddisfazioni nell’arco dell’anno non mancheranno.

  • EL.EN (IT0005188336)A25,65.
  •  
2 Commenti

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Sandro Mancini
    04 Gen 2018

    Concordo e ci scusiamo per la disattenzione !
    Grazie Massimiliano.

    Saluti.

  • Massimiliano L.
    04 Gen 2018

    MSFT.NASDAQ acquistato il 03/01/2017 ore 15.37.21

Lascia un commento