Stock picking - Aggiornamento Prima Industrie

Lo Stock Picking è una strategia d’investimento attraverso la quale vengono selezionati i titoli in modo da creare un portafoglio in cui prevalgono le attività sottostimate dal mercato (quindi con un maggiore potenziale di crescita) rispetto a quelle sovrastimate, ed è proprio quello che cerchiamo di fare nella nostra rubrica settimanale.

Dopo aver segnalato El.En, che pare avviata definitivamente verso il primo target dei 16 €, abbiamo notato, nel finire della settimana scorsa, una configurazione simile su un altro titolo già trattato nel passato.

L'azione considerata è Prima Industrie, che venerdi ha avuto un primo vero rimbalzo.

Beneficiando anch'essa delle buone news provenienti in particolar modo dal continente europeo. con un possiile accordo in merito alla Brexit e allo stemperarsi delle tensioni inerenti la manovra italiana, il titolo sta costruendo una base di appoggio sostenuta da un intensificarsi dei contratti scambiati.

Le aree di intervento si trovano in zona 19 € e il secondo livello in area 18 €.

Ogni intervento deve tenere conto di tali livelli di supporto, alla cui rottura deve seguire un'uscita in stop-loss preventiva, come sempre.

Livelli target li troviamo in area 20.5 € e 21.2 €, valori ai quali, necessariamente incassare un gain e verificarne la rottura, che qualora avvenisse, lascerebbe  campo aperto ad un recupero non quantificabile ad oggi.

Bisogna tenere conto ovviamente del fatto che, Prima Industrie aveva visto un crollo, lento ma inesorabile, delle proprie quotazioni, come moltissimi titoli del listino, e potrebbe beneficiare in maniera evidente, da un eventuale proseguire del movimento di recupero.

In questa fase, la politica sta guidando il timone del mercato, pertanto, se le bocche rimarranno cucite, il movimento proseguirà.

Se , invece, si proseguirà con l'incedere degli utlimi mesi, con sproloqui ed insulti, i volumi torneranno inevitabilmente a descrescere e con essi, i prezzi.

Come nella settimana scorsa, il consiglio migliore consiste nel prendere ciò che il mercato offre, mettendo da parte l'avidità.

A questi livelli però, si deve tenere anche conto, che le rotture al rialzo dei valori identificati, con particolare attenzione al livello di 21.2 € , può dare spazio a forti recuperi.

Il mercato si stà mostrando ottimista ma, conserva in sè, ancora tanta cautela.

Ogni investitore, pertanto deve tenere conto di queste sensazioni, essere attento ai prezzi e conservare cautela.

Ciò vuol dire, entrare nel mercato, prendere ciò che offre e avere il polso della situazione sotto controllo.

I livelli sono interessanti, le rotture al rialzo potrebbero essere forti, ma non aspetterei le rotture per incassare un guadagno, semmai preferirei entrare successivamente, ovvero a rotture concretizzate.

C'è grande differenza tra lo sperare e il materializzarsi delle situazioni.

Buon trading  a tutti.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Un commento

I commenti dei lettori

Un commento

  • Massimo V.
    27 Nov 2018

    Buongiorno Fabio,
    ieri non hai fatto quasi in tempo a finire di pubblicare l'articolo, che Prima è andata al primo dei TP indicati! ;-)

    Poi ha ritracciato fino ai 19,3 e ora ha toccato anche il 2° TP, che dire... complimenti!

    Io riesco a seguire solo sporadicamente e vista la volatilità ho fatto solo "il guardone"... ;-)

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Fabio Tanevini