Compriamoci una BIC

Approfittiamo di questo momento di borse a picco per fare una piccola riflessione.

Se acquisto un titolo su un bottom, o il titolo fallisce o risale, a prescindere dal periodo che stanno vivendo i mercati.

Prima di scrivere questo articolo ho dato uno sguardo alle ultime due segnalazioni ed entrambe stanno incrementando il loro valore, nonostante le segnalazioni fossero arrivate alla viglia di elezioni declassamenti e così via.

Dialog

Neopost

Dunque io vado per la mia strada e anche oggi vi offro in pasto l'ennesima buona azione della settimana: si tratta della famosissima BIC FR0000120966.

La azienda leader mondiale nel campo delle penne per tutti arriva da un calo dei prezzi che perdura addirittura dal 2015.

Il titolo ha anche attraversato tutto il 2017 - considerato come l'anno d'oro per le borse - perdendo oltre il 50% del suo valore; dunque chi vorrebbe mai un titolo del genere se non qualche pazzo di Lombard?

Ci tengo a informarvi che non ho letto i bilanci (non lo faccio mai) e non conosco i motivi di un calo così importante; dunque chiaramente un po' di prudenza è d'obbligo nel seguire questo segnale. D'altronde i segnali premonitori per un buon risultato ci sono tutti dal momento che dopo due anni è la prima volta che il Trendycator torna verde.

Come sempre vi terrò informati su come andrà a finire.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento