Cinque Etf obbligazionari senza quasi “duration”

Preoccupati di un rialzo dei tassi di mercato? C’è un modo di proteggersi. Ed è semplice.

Cedole & dividendi

Cosa succederà nel corso dei prossimi mesi ai tassi di mercato anche in area euro, ma non solo? Difficile dirlo, sebbene la volatilità dell’obbligazionario nelle ultime settimane confermi che una fase storica sta per chiudersi. E’ inevitabile quindi cominciare a valutare strumenti di protezione o anche strategie difensive. Quelle possibili sono varie, ma oggi presentiamo cinque Etf utili a tale scopo, già esposti in settimana nell’ambito della rubrica Bond Tv di Class Cnbc. Vanno utilizzati come prodotti su cui collocare eventuale capitale derivante da vendite di bond a tasso fisso. Non ci si aspettino grandi performance ma quanto meno non si ipotizzino “drawdown” in presenza di eventuali forti correzioni dei mercati. In tutti i casi infatti si riferiscono a tassi variabili dalle duration molto basse. Del primo abbiamo già scritto nei giorni scorsi: la sua struttura si adegua perfettamente all’obiettivo auspicato.

====================================

Il nuovo Etf per i Pir con copertura sul Bund

Emittente

Lyxor

Denominazione

Italia Bond Pir

Valuta

Euro

Sottostante

Obbligazionario misto con copertura su rialzo tassi mediante compravendita Future su Bund

Volatilità

0%

Dividendi

Accumulo

Prezzo

9,99 euro

Isin

LU1745467461

Ter 0,49%

Punto forte: la copertura mediante l’utilizzo di future sui Bund

Punto debole: per avere i vantaggi fiscali dei Pir richiede l’apertura di un conto deposito specifico e molte banche non lo prevedono per il “fai da te”

====================================

Con un sottostante a bassissimo rischio

Emittente

Amundi

Denominazione

Floating Rate Corporate 1-3 anni

Valuta

Euro

Sottostante

Obbligazionario corto corporate a tasso variabile

Volatilità

0,48%

Dividendi

Accumulo

Prezzo

101,5 euro

Isin

FR0012005734

Ter 0,18%

Punto forte: ha come benchmark i tassi variabili a brevissima scadenza

Punto debole: tendenzialmente muove molto poco

====================================

I corporate fino a 7 anni a tasso variabile in euro

Emittente

Lyxor

Denominazione

Floating Rate Euro 0-7 anni

Valuta

Euro

Sottostante

Obbligazionario corto corporate a tasso variabile in euro

Volatilità

0,54%

Dividendi

Accumulo

Prezzo

101 euro

Isin

FR0012386696

Ter 0,15%

Punto forte: è un po’ più esposto in termini di durata del sottostante

Punto debole: risulta più sensibile ai movimenti dei mercati

====================================

Per chi punta sui variabili in $ senza rischio cambio

Emittente

Amundi

Denominazione

Floating Rate $ Corporate Euro Hedged

Valuta

Euro

Sottostante

Obbligazionario corporate a tasso variabile in $ con copertura del cambio

Volatilità

1,86%

Dividendi

Accumulo

Prezzo

50,5 euro

Isin

FR0013141462

Ter 0,20%

Punto forte: è un po’ più attivo rispetto ai precedenti, sebbene…

Punto debole: …le performance siano modeste, considerando quanto sta accadendo sul fronte del credito Usa

====================================

E infine tassi variabili in S ma con rischio cambio

Emittente

iShares

Denominazione

Floating Rate $ Bonds

Valuta

Usd

Sottostante

Obbligazionario corporate e governativo a tasso variabile in $ 1-5 anni

Volatilità

6,96%

Dividendi

A distribuzione

Prezzo

4,10 euro

Isin

IE00BZ048462

Ter 0,10%

Punto forte: è un Etf più dinamico e lo testimonia il dato sulla volatilità

Punto debole: scambi modesti

====================================

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento